La Serrese batte l’Uria e vince la Coppa.

venerdì 02nd, maggio 2014 / 12:59 Written by
La Serrese batte l’Uria e vince la Coppa.

Allo Stadio “Riga” di Lamezia Terme va in scena la finale di Coppa Calabria tra Uria 2000 e Serrese. Le due squadre, fresche vincitrici dei loro rispettivi gironi e promosse in Promozione, si sono affrontate al cospetto di un numeroso pubblico presente dando vita ad una partita piacevole soprattutto nel secondo tempo. Il primo tempo, infatti, inizia con le due squadre con il freno a mano tirato, molto gioco a centrocampo, poco possesso palla e poche azioni da rete sopratutto nella prima mezz’ora. La Serrese cerca di impensierire la squadra di mister Sestito con qualche tiro da fuori mentre l’Uria fatica a costruire gioco grazie anche all’ottima prova a centrocampo del biancoblu Sawgare, che ha calamitato tutti i palloni che transitavano dalle sue parti. In questo frangente la squadra di mister Amoroso ha anche recriminato per un fallo di mano di Bellini nella sua area ed il rigore poteva starci. Alla mezz’ora la Serrese passa in vantaggio, Valente riceve palla e da circa 30 metri lascia partire un gran tiro che si insacca all’incrocio dei pali della porta difesa da Parrotta. Un bellissimo gol.
L’Uria continua a non trovare sbocchi in avanti con Staglianò che riceve pochi palloni. Si chiude il primo tempo sul vantaggio minimo di Carchedi e compagni.
Nel secondo tempo Sestito compie un piccolo accorgimento tattico che cambia volto alla sua squadra, Giuseppe Canino gioca un pò più arretrato rispetto al primo tempo ed il gioco dell’Uria ne guadagna. Ne guadagna soprattutto Nicoletti a centrocampo che gioca un secondo tempo sontuoso. L’Uria inizia a macinare gioco ed a creare azioni pericolose. Al 6′ è Bellini che lasciato tutto solo in area di rigore avversaria si divora il pareggio. Dopo due minuti La Salvia lanciato in profondita a tu per tu con Piccolo non riesce a superare l’estremo difensore della Serrese che da qui in poi diventerà protagonista. E’ solo il preludio al gol dell’Uria che arriva al 10′ quando Andrea Canino sulla fascia sinistra salta un avversario e crossa al centro per Staglianò che di testa firma il pareggio.
Il gol potrebbe far pensare ad un crollo psicologico della Serrese invece la squadra di mister Amoroso reagisce ed al 20′ riesce a ripassare in vantaggio con Crudo che è stato abile a sfruttare un passaggio filtrante di un compagno e da posizione defilata con un diagonale ha battuto per la seconda volta Parrotta. La partita adesso è piacevole, ancora Staglianò e A. Canino impensieriscono Piccolo ma la vera occasione per pareggiare arriva alla mezz’ora quando Staglianò si invola in area avversaria e viene trattenuto. L’arbitro non ci pensa due volte e fischia il calcio di rigore. Lo stesso attaccante dell’Uria si incarica dell’esecuzione ma uno strepitoso Piccolo si tuffa alla sua sinistra deviando in angolo il forte tiro dell’attaccante. Ancora Staglianò protagonista al 37′ quando su passaggio di G. Canino batte il portiere avversario siglando il pareggio che però viene ingiustamente annullato per offside. C’erano ben due difensori che lo tenevano in gioco. L’arbitro indica tre minuti di recupero e sull’ultimo calcio d’angolo il portiere dell’Uria Parrotta si spinge in avanti per provare a sfruttare la sua elevazione, ne nasce un contropiede di Crudo che saltando l’ultimo difensore in velocità spinge la palla in rete per un facilissimo 3 a 1. Esplode la gioia incontenibile dei tifosi della Serrese e di tutti i giocatori che dopo aver conquistato il campionato battono l’Uria e portano a casa la Coppa Calabria 2013/2014.

Tabellino
SERRESE: Piccolo, Raffa (dal 35’ st Fiorenza), Inzillo, Sawgare, Antonelli, Carchedi, Andreacchi (dal 17’st Barone), Zaffino V, Valente, Di Siena, Crudo. A disp: Zaffino G., Vellone, Albano. All.: Amoroso
URIA 2000: Parrotta, Tomaselli, Corigliano, Fossella (dal 20’ st Canino F.), Scalise, Bellini (dal 37’ st Dolce), Lasalvia, Nicoletti, Staglianò, Canino A., Canino G.. A disp.: Iezzi, Moniaci, Dushku, Dardano, Sntoro. All.: Sestito
Arbitro: Sig. Morabito (Sez. Taurianova) Assistenti: Montesanti e Mondella (Sez. Lamezia Terme)
Marcatori:  Valente (S) 30’ pt, Staglianò (U) al 10’ st, Crudo (S) 17’ st e 48’ st
Ammoniti: Carchedi, Barone, Raffa, Zaffino (S); Raffa (U) Recupero: 0’, 3’

A breve una ricca fotogallery dell’incontro.