Inaugurato il Centro Federale FGIC LND a Catanzaro.

giovedì 29th, maggio 2014 / 15:54 Written by
Inaugurato il Centro Federale FGIC LND a Catanzaro.

Si è svolta la cerimonia di inaugurazione del Centro di Formazione Federale FIGC-LND di Catanzaro. Una data da ricordare, perchè come sottolineato più volte, il nuovo Centro è un fiore all’occhiello per tutta la comunità sportiva calabrese. “Uno stadio restituito alla collettività, un campo dove batte il cuore del Calcio”, è questo lo slogan coniato dalla Lega Nazionale Dilettanti per le diverse operazioni di recupero intraprese in tutta Italia, che riguardano campi sportivi da destinare all’attività calcistica dilettantistica e giovanile.
Dopo Firenze, Perugia ed Oristano, da ieri anche Catanzaro ha il suo CFF, sorto accanto alla sede di Via Contessa Clemenza laddove sorgeva un campo in terra battuta calcato almeno una volta nella vita da tutti i calciatori catanzaresi. Il primo CFF ad essere inaugurato nel meridione con un grande sforzo propulsivo del Comitato Regionale presieduto da Saverio Mirarchi, ma il percorso intrapreso dalla Lega Dilettanti va avanti. Il presidente LND Carlo Tavecchio e l’intero Consiglio Direttivo, infatti, hanno inteso investire una parte cospicua della mutualità dei diritti televisivi del calcio di Serie A per compiere un’opera straordinaria di riqualificazione dell’impiantistica di base: realizzare un Centro di Formazione Federale FIGC-LND in ogni regione. Centri da destinare all’attività locale ma anche per armonizzare quella nazionale. L’ammodernamento dell’impianto catanzarese è un chiaro esempio del livello di operatività che ha già raggiunto l’iniziativa promossa dalla casa madre dei Dilettanti. Un’operazione che consentirà di generare e consolidare i rapporti con gli enti locali e con le realtà sportive dei singoli territori. L’esperienza del capoluogo calabrese, con la Lega Nazionale Dilettanti in prima fila in virtù dell’importante investimento economico, assume anche un valore determinante sotto il profilo sociale. Un messaggio forte con cui il calcio si offre strumento per rilanciare un territorio troppo spesso considerato lontano dalle istituzioni politiche e che necessita di investimenti seri per sfruttarne a pieno le potenzialità.

Dopo un video di presentazione dei lavori ha preso la parola un entusiasta Saverio Mirarchi, Presidente CR Calabria. “Finalmente ci siamo: con la fine dei lavori si realizza finalmente un sogno per tutti noi! Dopo la nuova sede del Comitato Regionale, ciò che era il nostro progetto iniziale ha, di fatto, visto il suo definitivo compimento grazie alla realizzazione dell’impianto in erba artificiale. Uno sforzo notevole, ma fatto unicamente con lo scopo di dare alle nostre società una struttura su cui poter fare riferimento per le proprie attività. A Catanzaro è stato realizzato un campo da gioco in erba artificiale per il calcio a 11, un campo da gioco per il calcio a 5, un impianto senza barriere con una progettazione per l’efficientamento energetico di qualità, grazie all’impianto fotovoltaico che produrrà l’intero fabbisogno, oltre ad un’illuminazione a led unica in Europa. Questo intervento mira a fare del Centro di Formazione Federale FIGC-LND calabrese un fiore all’occhiello del sistema impiantistico di base in Italia e che consentirà di fornire a calciatori, tecnici e dirigenti gli strumenti per avere una formazione completa e sempre aggiornata”.
A nome di tutta la città è intervenuto il sindaco Sergio Abramo: “L’intervento fatto dalla LND è motivo di grande orgoglio per Catanzaro – ha affermato il primo cittadino – perché oggi sorge un centro all’avanguardia che si rivolge principalmente all’utenza giovanile e ciò contribuisce al miglioramento del tempo libero della nostra cittadinanza. E’ nell’intento dell’amministrazione comunale fornire ai cittadini altri impianti sportivi ed a breve infatti inaugureremo il nuovo campo di Siano.”
“Tutto questo – ha dichiarato il vice presidente LND Antonio Cosentino – è stato fatto unicamente per dare al calcio calabrese un’ulteriore occasione per migliorarsi sia dal punto di vista tecnico che professionale. Un passo in avanti importante per le generazioni future e per il quale ringrazio tutti coloro che nelle varie posizioni hanno contribuito”.
“Prima era l’erba artificiale – ha affermato il numero uno della LND, Carlo Tavecchio – che ha migliorato la giocabilità del calcio nel nostro Paese, adesso entriamo in un’altra era con l’illuminazione a Led ed è sempre la LND che si fa carico di innovazioni tecniche che vanno a vantaggio delle società con risparmi economici spalmati nel corso degli anni. Perché siamo fortemente convinti che lo sport ed il tempo libero sono in volano per l’economia, noi rivendichiamo con orgoglio il nostro ruolo di fare innovazione a servizio del calcio di base”. “L’inaugurazione di questo centro è un ulteriore tassello di quel gigantesco mosaico che ci porterà a dotare ogni regione di un impianto di calcio da destinare all’attività dilettantistica e giovanile – ha concluso Tavecchio – in Calabria, senza particolari aggravi di costi, stiamo dotando di fatto i Dilettanti di strumenti che nemmeno il calcio professionistico può vantare, tutto per avere un miglioramento delle condizioni di gioco ed un risparmio in termini di costi di manutenzione dell’impianto”.
A concludere le parole del Presidente FIGC Giancarlo Abete, da sempre vicino al mondo del calcio dilettantistico: “Ringrazio la LND e Carlo Tavecchio perché ha messo al centro del suo progetto la crescita dell’impiantistica di base, la tutela dei vivai e la sicurezza degli atleti. Le iniziative portate avanti dalla Lega Dilettanti, e Catanzaro ne è un fulgido esempio, non sono interventi a pioggia, al contrario rappresentano qualcosa di solido che crea le basi tangibili per costruire il futuro dello sport e del calcio nel nostro Paese, uno sport dagli alti contenuti sociali perchè salda il rapporto con il territorio e ne interpreta i sentimenti”.

A seguire, dopo il taglio del nastro, si è disputata la partita inaugurale tra la Nazionale Italiana Dilettanti U16 guidata da mister Gentilini ed una rappresentativa Allievi della regione Calabria guidata dal mister Pietro De Sensi.

Rappresentativa Allievi CR Calabria: Comande (Hinterreggio), Arcuri (Pol. Real Cosenza), Pasqualino (SC CSPR 94), Gaudio (NS Pro Cosenza), Novello (NS Pro Cosenza), Muraca (Pol. Real Cosenza), Geria (Gallico Catona), Buda (Villese Calcio), Tassone (Fossa dei Leoni), Pirito (Cariati), Romano (Villese Calcio). A disposizione: Leone (Marca), Germinio (BigSport Crotone), Monetta (Cittadella Bonifati), Garaffa (Popilibianco), Cefali (Juventina Siderno), Presta (Sportime), Esposito (Sp. Cl. Corigliano), Naccarato (Vigor Catanzaro), Bilotta (Popilibianco), Gutta (Fosse dei Leoni). Allenatore Pietro De Sensi
Nazionale U16 Lega Nazionale Dilettanti: Laganà (Hinterreggio), Corbo (Acli Campobasso), Del Prete (Calcio Caivano), Di Paolo (Amiternina Scoppito), Vurro (Wonderful Bari S. Spirito), La Rocca (Real Metapontino), Mancinelli (Foligno Calcio), Milanese (Isernia Football Club), Di Lullo (SS Pietro e Paolo Termoli), Pagano (Juventina Siderno), Bottalico (Nick Calcio Bari). A disposizione: Armiento (Manfredonia Calcio), Casagrande (Foligno Calcio), Fiore (Montefiore Gallipoli), Tinari (Amiternina Scoppito), Bonavita (Poggio degli Ulivi), Orefice (Monteruscello), Bellini (Cologna Calcio), Incatasciato (Modica Airone), Bonifazi (Vigor Per Conti). Allenatore Augusto Gentilini

La partita è terminata con la vittoria della Rappresentativa Calabrese per 2 a 1. Le reti di Monetta (Rapp. CR), doppietta, e di Orefice per la Nazionale.

Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes