Scompare il Nausicaa SM e riaffiora la Virtus Soverato.

giovedì 26th, giugno 2014 / 11:36 Written by
Scompare il Nausicaa SM e riaffiora la Virtus Soverato.

Scompare il Nausicaa Calcio SM, e come l’araba fenicia riaffiora la Virtus Soverato

Dopo un anno di vita il Nausicaa Calcio SM, creato dalla fusione calcistica tra Virtus Soverato e US Montepaone, sparisce dal panorama dilettantistico calabrese. Si torna a ranghi sciolti, e la Virtus Soverato torna a calcare i terreni di gioco regionali. Queste le parole di Mario Cannistrà, ex-presidente del Nausicaa e, in passato, co-presidente del Soverato, oggi nuovamente nella dirigenza bianco-rossa:

“Dopo aver ottemperato a tutte le procedure, ed in attesa di ratifica della FIGC, ecco la Nuova Virtus Soverato, che così si distacca dalla ormai ex-Nausicaa e, quindi, dai dirigenti del Montepaone, ai quali vanno i nostri ringraziamenti e i nostri migliori auguri affinchè possano avere le più belle fortune in futuro. Nei prossimi giorni sarà costituito il nuovo organico societario, che riaccoglierà di certo vecchi soci, e anche qualche new entry, ma potrebbe anche esserci un ritorno di fiamma di Daniele Rossi, già numero uno del Soverato, e grazie al quale abbiamo raggiunto traguardi prestigiosi come la conquista della Coppa Italia, la finale scudetto con la Juniores, e le fantastiche sfide playoff per l’accesso alla Serie D. L’obiettivo è quello di creare una società nuova che possa far tornare l’entusiasmo nella Soverato calcistica, perso in maniera netta nel corso dell’ultimo anno. Vogliamo avere un gruppo formato da soci competenti ed appassionati, quindi aperto a quanti vogliano proporsi, che diano nuova linfa e forza, ma speriamo anche di poter tornare a collaborare assieme a gente che, in passato, ha contribuito a far raggiungere al Soverato dei prestigiosi traguardi, e che ci auguriamo possano contribuire a conquistare altri obiettivi passando anche, e soprattutto, dagli operatori economici, dagli  imprenditori e dalla nuova Amministrazione Comunale con a capo Ernesto Alecci. L’auspicio è quello di costruire qualcosa di importante nel breve e nel lungo periodo, iniziando a disputare una stagione tranquilla con i nostri giovani calciatori. La nuova società sarà fondamentale per la programmazione a 360 gradi tra scuola calcio, settore giovanile e prima squadra, solo dopo di allora si potrà parlare di prospettive future,e se tutto ciò dovesse concretizzarsi in poco tempo, potremmo avere in serbo per chi ci segue ulteriori sorprese…”. Che sia la domanda di ripescaggio per l’Eccellenza?

Ufficio Stampa AS Soverato Virtus

Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes