Mirarchi: “Sarò il nuovo ds della Minieri KE, puntiamo ai play-off con mister Trapasso”

martedì 08th, luglio 2014 / 15:36 Written by
Mirarchi: “Sarò il nuovo ds della Minieri KE, puntiamo ai play-off con mister Trapasso”

di Matteo Brancati
Dalla panchina alla scrivania, Antonio Mirarchi è sempre deciso, orgoglioso di far parte della Minieri-King Elettrica, squadra che, nel prossimo anno, militerà ancora una volta nel campionato di Prima categoria. Importante in tal senso, il play-out vinto lo scorso mese di maggio contro la Pro Mesoraca, in una gara a senso unico e conclusasi con un netto 4-0. CatanzaroDilettanti.it, l’ha intervistato in esclusiva, per capire meglio le intenzioni e gli obiettivi del club.

Sono vere le voci di un cambio alla guida della Minieri-King Elettrica?
“Si, c’è qualcosa di concreto. Ho deciso, insieme alla società, di lasciare la panchina per dedicarmi esclusivamente al mercato. Ricoprirò, con entusiasmo, il ruolo di direttore sportivo e sono felice di questa opportunità. Sarò, comunque, Responsabile del Settore Giovanile dell’ASD Casciolino”.

Lei, dunque, andrebbe a fare il direttore sportivo. Quali sono le sue sensazioni?
“Ho sensazioni buone, positive, perché posso contare su una società solida e ambiziosa. Tutti dovremmo remare nella stessa direzione, per fare bene e raggiungere gli obiettivi prefissati. Ripeto, si può fare bene e potremmo toglierci belle soddisfazioni”.

Il mercato è in fermento. State lavorando per acquistare altri calciatori?
“Stiamo seguendo alcuni calciatori, ma nel calcio, come lei ben sa, è meglio non dare per fatto nessun accordo prima delle firme. Ci sono stati contatti con Davide Corapi, Alessio Mauro, adesso impegnato nel beach soccer e Daniele Caturano. Vorremmo portarli nella nostra squadra”.

Secondo indiscrezioni, Filippo Trapasso dovrebbe sedere in panchina? Conferma?
“Con mister Trapasso c’è già un accordo di massima, dunque non dovrebbero esserci grossi problemi. A meno di improvvisi cataclismi, sarà lui il prossimo allenatore della Minieri-King Elettrica in vista della prossima stagione”.

Cosa si aspetta dal prossimo campionato di Prima categoria?
“Mi aspetto un campionato difficile, così come lo è stato lo scorso anno. Ricordo che ci siamo salvati solo ai play-out, vinti meritatamente con la Pro Mesoraca, in virtù dei molti infortuni che hanno colpito la squadra. L’esempio evidente è riconducibile a Colacino, molto sfortunato, ma decisivo nell’ultima gara. Solo in quella occasione ho avuto a disposizione l’intera rosa”

Ambizioni della società?
“Punteremo ai play-off, anche perché vorremmo disputare un campionato tranquillo. Costruiremo una squadra formata da elementi esperti e giovani. Il club, in 2-3 anni, vuole il salto di categoria”.

Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes