La capolista Fortitudo batte anche il Marcellinara

mercoledì 19th, novembre 2014 / 12:40 Written by
La capolista Fortitudo batte anche il Marcellinara

E’ un rullo compressore la capolista Fortitudo Lamezia. Sei partite, sei vittorie, secondo miglior attacco e miglior difesa con sole due reti subite. Vittima domenica della squadra di mister Coclite il Marcellinara che arrivava al cospetto della capolista dopo la bella vittoria di domenica scorsa contro il San Pietro Apostolo. Ma già nella prima mezz’ora si è capito come sarebbe andato l’andamento della gara con la Fortitudo che già dai primi minuti ha cercato di vincere l’incontro grazie anche alla sua maggiore fisicità rispetto gli avversari. Dopo 16 minuti in cui i padroni di casa hanno chiuso nella loro metà campo gli ospiti arriva la rete del vantaggio, scende sulla fascia Serra che arrivato al limite dell’area tira in porta, respinta di Nicoletta e sempre Serra serve al centro Pileggi che mette la palla alle spalle del portiere. Passa un altro quarto d’ora e la Fortitudo raddoppia con Mercuri che riceve palla da una rimessa laterale e con un bel destro non da scampo a Nicoletta. Il doppio vantaggio viene gestito e bene dalla capolista fino al fischio finale della prima frazione di gioco. Nella ripresa il Marcellinara cerca di rientrare in partita, mister Bressi da un nuovo assetto tattico alla squadra anche con qualche cambio ma la musica non cambia di molto, Marcellinara più pericoloso ma Fortitudo che fa buona guardia e difende bene. Ancora una volta la difesa si è dimostrata l’arma in più di questa squadra. Triplice fischio e padroni di casa che viaggiano a gonfie vele in classifica con ben 4 punti di vantaggio sulla seconda.

Tabellino
FORTITUDO LAMEZIA – MARCELLINARA 2 – 0
Fortitudo Lamezia: Raso, Pulicicchio, Mascia, Tallari, A. Gigliotti, Serra, Pilegi, R. Gigliotti, Cristiano, Cosentino, Mercuri. A disp. Giuliano, Cullice, Mascaro, Calfa, Ruperto, C. Gigliotti. All. Coclite
Marcellinara: Nicoletta, Tarantino, Samà, F. Marchio (60′ Guzzi), Perri, Critelli, Gariano, Nisticò, Ugrinov, Tallarico (75′ Mamone) , Scerbo. A disp. Cantafio, F. Muraca, Puccio, S. Marchio. All. Bressi
Arbitro: Bernaudo di Cosenza
Marcatori: 16’ pt Pilegi, 30’ pt Mercuri