Scorza: “Real Cerva rialziamoci!”

giovedì 27th, novembre 2014 / 12:23 Written by
Scorza: “Real Cerva rialziamoci!”

(in foto Scorza il giorno della sua presentazione al Real Cerva)
Prima Categoria, girone B, per il Real Cerva di mister Rizzuti arriva la terza sconfitta consecutiva dopo un inizio di stagione esaltante che aveva visto la squadra biancorossa raggiungere i quartieri alti della classifica. La squadra cervese neopromossa secondo gli addetti ai lavori sarà la vera sorpresa del campionato, bisogna al più presto uscire da questo brutto periodo. Abbiamo fatto due chiacchiere con Giuseppe Scorza, punto di riferimento a centrocampo per la squadra, che lo scorso anno ha vissuto la fantastica promozione cervese.

Ciao Giuseppe, e grazie per il tuo tempo a disposizione. Dopo un inizio esaltante la tua squadra viene da tre sconfitte consecutive. Secondo te a cosa è dovuto questo calo?
Buongiorno, è vero, siamo in un momento non proprio positivo. Credo sia un calo fisico ma anche psicologico che speriamo al più presto di metterci alle spalle.

Siete una neopromossa, qual è il vostro obiettivo principale per questo campionato?
Come neopromossa il nostro obiettivo è la salvezza, speriamo di mantenere la categoria. Poi tutto quello che viene in più è guadagnato.

Dopo 10 giornate delle squadre affrontate qual è quella che ti ha impressionato di più?
La squadra che mi ha impressionato di più in questo primo inizio di campionato è senza dubbio il Casabona, un ottimo collettivo.

Per quanto ti riguarda che obiettivi ti sei posto quest’anno?
Come ho detto prima l’obiettivo principale è quello di salvarsi, ed anche io farò di tutto per aiutare la mia squadra a centrarlo. Poi se c’è la possibilità di puntare ai play-off sarò ben felice di disputarli.

Sei uno che si adatta alle scelte del mister ma in che ruolo rendi di più?
Sì, mi sono sempre adattato alle scelte del mister. Durante la mia carriera ho iniziato come difensore centrale, ora è da 5 anni che sto giocando a centrocampo e devo dire che mi piace di più, credo di rendere molto meglio da centrocampista.

Il giocatore più forte con il quale hai giocato e l’avversario che ti ha messo più in difficoltà?
Il primo è senza dubbio Rachid, un giocatore fortissimo che è sempre meglio avere come compagno di squadra. L’avversario è anche un mio ex compagno, Turano, veramente forte anche lui. 

Facci due nomi, chi vince il campionato e chi la classifica dei cannonieri?
Difficile da dire ma credo che la vittoria del campionato se la giochino Casabona e Atletico Botricello, sono due squadre forti ed i botricellesi adesso si stanno riprendendo alla grande dopo essere partiti male. Per i cannonieri punto su Giglio del Taverna.

Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes