C’è un catanzarese per cui fare il tifo in Inghilterra

venerdì 28th, novembre 2014 / 12:39 Written by
C’è un catanzarese per cui fare il tifo in Inghilterra

Agon Channel è la nuova TV albanese di proprietà di Francesco Becchetti, imprenditore italiano di Roma che ha fatto le sue fortune con la gestione dei rifiuti. Becchetti ha scelto l’Albania come punto di partenza del nuovo canale tematico visibile dal 1 Dicembre sul 33 del digitale terrestre. Nel palinsesto alcuni volti noti della tv italiana che saranno i principali conduttori di format televisivi stile Rai e Mediaset, tra essi Simona Ventura, Sabrina Ferilli e Pupo giusto per fare qualche nome.

leytonNel palinsesto naturalmente non poteva mancare il calcio. In estate, Becchetti, comprò per 7 milioni di sterline il Leyton Orient, squadra dell’est londinese che attualmente milita nella terza serie ma che è il secondo club più antico della capitale britannica. Dalla prossima settimana lo spogliatoio del club diventerà il set di uno dei programmi di punta di Agon Channel: si chiamerà Leyton Orient e sarà condotto dall’ex direttore di Tuttosport Giancarlo Padovan. Tra gli opinionisti troviamo Nicola Berti, Fabio Galante e Fulvio Collovati. Il programma come si può leggere sul sito ufficiale del canale proporrà “le avventure di un gruppo di giovani talenti italiani che tenteranno di entrare nella rosa ufficiale della prima squadra. Le passioni, le ansie, i segreti, i trionfi e le sconfitte dei nostri aspiranti calciatori, tutto senza censure”, praticamente una sorta di Campioni proposto da Italia 1 qualche anno fa.
Il capo allenatore della squadra inglese è Mauro Milanese, ex difensore di Inter e Perugia, in campo scendono Gianvito Plasmati da Matera e l’ex nazionale azzurro Andrea Dossena. Le selezioni sono partite nei mesi scorsi e ieri a Coverciano sono stati osservati i calciatori provenienti dalla Calabria sotto l’occhio attento di Fabio Galante.

rotundogalanteTra essi il catanzarese Giuseppe Rotundo, centravanti del 1987, attualmente in forza al Roccabernarda e che in passato ha vestito le maglie delle giovanili della Reggina, del Messina, del Brindisi, del Casale e poi tanto girovagare tra le squadre di Eccellenza e Promozione calabresi. Dopo una prima conoscenza e qualche domanda davanti alle telecamere si è passato al calcio giocato, sono state formate due squadre con due tempi da 30 minuti da disputare. Il primo tempo è finito 1 a 0 per la squadra A con la rete proprio di Rotundo. Il secondo tempo si è concluso sul 2 a 2 e Rotundo ha realizzato il gol del vantaggio della sua squadra. A fine partita Galante con in mano 11 maglie ha chiamato i giocatori che sono stati selezionati per far parte del gruppo di ragazzi che parteciperanno al reality in Inghilterra e che a fine stagione potranno vivere il sogno di essere tesserati con la storica società inglese del Leyton Orient. La maglia numero 9 è stata consegnata al catanzarese Rotundo con questa motivazione: “Tecnicamente fortissimo, mi ricorda molto Diamanti. Deve migliorare alcune fasi di gioco ma la maglia numero 9 la merita sicuramente lui”.

Raggiunto telefonicamente Rotundo è entusiasta per questa opportunità. “Sto vivendo un sogno, non sto più nella pelle. Sono stato selezionato per far parte del gruppo che si allenerà con il Leyton Orient e darò il massimo per riuscire a fine anno a firmare per una squadra così gloriosa. Vado in Inghilterra per vivere un sogno e ringrazio Galante per le parole e la possibilità che mi è stata offerta. Non vedo l’ora di iniziare”.

Da gennaio quindi avremo un motivo per guardare il nuovo programma Leyton Orient sul canale 33 del digitale terrestre, c’è un catanzarese per cui fare il tifo.

Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes