Il giallorosso che unisce, per un nobile scopo

martedì 16th, dicembre 2014 / 11:48 Written by
Il giallorosso che unisce, per un nobile scopo

Il giallorosso che unisce, tutti insieme per un nobile scopo. E’ stata presentata ieri presso la sala Concerti del Comune di Catanzaro un’asta di beneficenza organizzata per il secondo anno consecutivo dall’Associazione Unite ad Arte presieduta da Sara Leone. Lo scorso anno l’asta è stata un successo con le maglie di alcuni calciatori dell’Us Catanzaro che fruttarono all’associazione quasi duemila euro che furono destinate all’Avis.
Quest’anno è stato presentato un nuovo progetto che vede coinvolte altre squadre di altre discipline sportive, tutte a tinte giallorosse. Oltre alle 18 maglie dell’Us Catanzaro, che saranno quelle della gara contro la Casertana, saranno messe all’asta le maglie di altre tre squadre del capoluogo: Catanzaro C5, Planet Basket e Panarea Beach Soccer.

Quattro società, tutte insieme, con l’unico scopo di fare del bene ed aiutare chi ha bisogno. Presente alla conferenza, oltre a Sara Leone, anche il presidente provinciale dell’Avis Gianpaolo Carnovale, il Ds del Panarea Beach Soccer Pino Procopio, i rappresentanti del marketing dell’Uesse Emilio Miriello e Dario Negro, ed alcuni rappresentati della Planet.
Sara Leone dopo aver presentato la manifestazione, che si terrà in Galleria Mancuso domani, 17 dicembre, alle ore 18:00, annuncia che il banditore d’asta sarà il giornalista Gianluigi Mardente, e ringrazia Gessica Cosentino per il coraggio avuto nel raccontare la sua storia. La figlia del Presidente del Catanzaro, ha dichiarato nei giorni scorsi, di essere affetta da una malattia genetica del sangue e le continue trasfusioni l’aiutano a vivere. Sapendo dell’asta di beneficenza ha voluto rimarcare l’importanza di queste iniziative ringraziando l’Avis e tutte le società che parteciperanno alla manifestazione.
A seguire il presidente provinciale Carnovale ha illustrato i numeri dell’Avis calabrese, che conta oltre 80 associazioni nella nostra regione. “Il 40% della popolazione catanzarese dona il sangue, in alcuni paesi della nostra provincia come Girifalco e Platania esiste una delle percentuali più alte d’Europa. Bisogna sensibilizzare la cittadinanza a donare il sangue nelle strutture idonee e sarebbe bello che a Catanzaro ci fossero più sedi adeguate” ha poi concluso.

Il Panarea Beach Soccer metterà all’asta le maglie delle finali di Catania dello scorso campionato, la Planet una maglia ed un pallone da basket. Appuntamento quindi domani, alle ore 18:00, presso la Galleria Mancuso, tutti uniti per aiutare il prossimo.

Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes