Fc Guardavalle, chiuso il mercato. Parla il Dg Taverniti.

giovedì 18th, dicembre 2014 / 12:38 Written by
Fc Guardavalle, chiuso il mercato. Parla il Dg Taverniti.

Parlare tanto non è il mio forte (Francesco Taverniti DG, in foto). Ho sempre preferito i fatti alle parole. La nota di sfogo della scorsa settimana era però necessaria a ristabilire la verità, far tacere il “chiacchiericcio da mignano” e a far assumere a dirigenti, calciatori, tifosi e simpatizzanti, le proprie responsabilità. Se ognuno di noi avesse rispettato l’impegno preso ad inizio campionato non dovevamo ricorrere in questo modo al mercato di riparazione. Io ed altri dirigenti ci abbiamo sempre creduto ma, forse abbiamo sbagliato a puntare su alcuni elementi che alla prima difficoltà hanno mollato non dimostrandosi da Guardavalle. Per sostituire gli uscenti: Angiò, Donato, Fabio, Sinopoli, Cavalcabue, Micelotta ,Cordi e Gorden abbiamo mantenuto lo stesso impegno di spesa e assestato una serie di colpi di mercato che hanno ridato fiducia ed entusiasmo all’ambiente. In questi giorni un grosso apporto morale lo abbiamo ricevuto dal nostro ex capitano Alessandro Riitano che mi sono permesso di disturbare a tutte le ore per avere consigli e valutazioni sui ragazzi che andavamo di volta in volta a trattare. Io di lui mi fido ciecamente perché insieme abbiamo vissuto anni di sport indimenticabili e ricchi di soddisfazioni. Molti uomini da Guardavalle, li abbiamo contattati su suo suggerimento, dopo aver sentito il parere del nostro allenatore, ma purtroppo non è stato facile trovare a metà campionato tutto quello che cercavamo e penso che non ci fosse bisogno di questi gesti e di queste attenzioni per capire che Alessandro Riitano ha a cuore e soffre quanto noi per le sorti della nostra società. A prescindere da tutto siamo comunque riusciti a portare in giallorosso e affidare alla cure di Mister Trionfo Carna’: Tedesco, Taliano, Lombardo, Bassi De Masi, Staffa, Colosimo ed Emanuele Rocchetti. Questi ragazzi hanno deciso di legare il loro futuro alla nostra società e noi speriamo di poter raggiungere insieme a loro quell’obiettivo che ci eravamo prefissati in estate. Per concludere vorrei esprimere il mio rammarico per la difficoltà più ostica di questi ultimi giorni che è stata quella di dover frenare l’entusiasmo di molti che, per orgoglio e soddisfazione per i colpi di mercato messi a segno, hanno fatto trapelare le nostre mosse prima del tempo facendo saltare almeno un paio di trattative intavolate che erano quasi concluse, una su tutte quella di Francesco De Pantis annunciato in arrivo dai media e invece accasatosi altrove. Ora bisogna solo rimboccarsi le maniche e lavorare ed io, di certi argomenti, non vorrei parlarne più.

(Francesco Taverniti DG Football Club Guardavalle)