La capolista Jacurso affonda a Fronti

martedì 24th, febbraio 2015 / 20:00 Written by
La capolista Jacurso affonda a Fronti

>> CLASSIFICA TERZA CATEGORIA gir. E

(Ufficio Stampa As Jacurso)
Lamezia Terme – Dopo 11 risultati utili consecutivi, il Jacurso capolista del girone, cade contro la più modesta formazione dell’Excalibur Fronti. La squadra di mister Ciliberto, priva di giocatori del calibro di Persico, Saladino e Grasso, infortunati, scende in campo con: Caruso, tra i pali, difensori Falvo, Gallo, Fruci, Trovato (capitano), a centrocampo Furfaro, Fazio, Gullo G. e Panzarella, in avanti Gullo V. e Bruno. La gara sembra alla portata della capolista che, nonostante il campo in pessime condizioni a causa della forte pioggia, cerca di imporre il suo gioco concludendo a rete con Panzarella, Sodaro e Gullo V. in varie occasioni. Episodio che da una svolta alla gara è l’espulsione di Gallo per il Jacurso che, dopo aver subito una testata da un difensore del Fronti, è punito con il cartellino rosso, insieme al difensore locale, per la reazione avuta. Le due squadre continuano la gara in dieci uomini, con mister Ciliberto che deve dar spazio a Sodaro per il pur bravo Furfaro. Nonostante gli accorgimenti i biancorossi subiscono il gol dell’uno a zero, su colpo di testa dell’attaccante dell’Excalibur Fronti, pronto a sfruttare una tardiva uscita del portiere ospite. Nel secondo tempo un’altra incertezza tra difensore e portiere ospite, porta al raddoppio della formazione lametina. Nonostante l’acquazzone che si riversa sul terreno di gioco, divenuto un vero acquitrino, il direttore di gara decide di proseguire la gara, con il Jacurso, in campo con i neo entrati Perugino, Buccafurni e Morelli, che trova il gol del 2-1 con uno splendido tiro dal lato di Panzarella. Impaurito e timoroso per la ritrovata aggressività degli ospiti, il portiere locale commette un fallo sciocco nei confronti di Gullo V., e viene espulso dal direttore di gara. In nove uomini la formazione lametina non gioca più e si limita al catenaccio ed alla perdita di tempo, per impedire il pareggio ospite. Finisce così la gara, con la capolista che perde una ghiotta occasione per andare a più dieci dalle seconde, che però non hanno guadagnato punti (Mortilla sconfitto e Colosimi rinviata), rimanendo così a sette lunghezze dalla vetta. Il risultato di oggi segna la seconda sconfitta stagionale per i ragazzi di mister Ciliberto, consapevoli che dovranno rialzarsi già domenica per continuare ad imporre il loro dominio sul campionato.

Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes