Atletico Vena, bomber Ciardulli vuole il salto di categoria.

venerdì 06th, marzo 2015 / 19:21 Written by
Atletico Vena, bomber Ciardulli vuole il salto di categoria.

In esclusiva per Catanzarodilettanti.it il cannoniere principe dell’Atletico Vena capolista del girone G di Terza Categoria. Salvatore Ciardulli ne è certo: ” Gruppo fantastico, andremo in Seconda”.

Grazie Salvatore per aver accettato di scambiare quattro chiacchiere con noi. L’anno scorso eri al Piscopio in Prima Categoria, vi siete salvati tranquillamente ma poi la squadra non si è iscritta liberando di fatto tutti i propri tesserati. Che anno è stato e cosa ti è rimasto di quel gruppo e di quella squadra?

L’anno scorso a Piscopio è stato un anno veramente bello, anno in cui ci siamo tolte tante soddisfazioni (anche se potevamo fare di più), oltre che una grande squadra eravamo un gran bel gruppo con i quali siamo rimasti sempre in contatto e con alcuni, tra cui il DS Fiorillo, ci vediamo spesso e volentieri. Con lui è rimasto un rapporto e un legame che va al di fuori del calcio, è dispiaciuto a tutti il fatto che non si sia fatta la squadra ma chissà l’anno prossimo.

 Quest’anno ti abbiamo ritrovato all’Atletico Vena, sei sceso di due categorie ma stai segnando a ripetizione tanto è vero che siete primi in classifica con bel cinque punti di vantaggio sulla seconda in attesa del recupero del Koa Bosco. Che ambiente hai trovato e se ci puoi raccontare qualche “segreto” dello spogliatoio che magari vi ha permesso di arrivare fino a questo punto.

Il compito di un attaccante è fare gol a prescindere dalla categoria quindi sono contento di quanto fatto finora ma spero di continuare così anche in queste ultime partite per riuscire a portare a termine l’obiettivo prefissato, l’ambiente di Vena è come una famiglia con una gran bella dirigenza che nn ci fa mancare niente. Il nostro”segreto”? Il gruppo unito dentro e fuori dal campo.

Come detto in precedenza stai contribuendo con i tuoi gol ad una cavalcata trionfale fino a questo punto, sei il capocannoniere del girone con 13 rete e dietro di te c’è il tuo compagno Arena a quota dodici. Come giudichi il vostro cammino finora e come ti trovi con il tuo compagno di reparto?

Il cammino finora è stato diciamo perfetto, siamo davanti a tutti ma ci sono ancora partite importanti da affrontare che decideranno il nostro cammino iniziando da domani. Io e Arena abbiamo giocato 4 anni insieme a Pannaconi e 1 a Zungri e questo fa sì che ci conosciamo a memoria quindi siamo avvantaggiati, poi se dietro di noi c’è il Capitano Barbieri e una squadra come la nostra che ci supporta, beh allora viene tutto più facile.

Avete 39 punti in classifica frutto di 12 vittorie 3 pareggi ed una sola sconfitta con l’Arcudace Palmi il 25 Gennaio. Dove vuole arrivare questo Atletico Vena? Il vostro obiettivo è la Seconda Categoria?

L’obiettivo dell’Atletico Vena è arrivare primo, quindi Seconda Categoria, ma sappiamo che non sarà facile perché dietro di noi ci sono squadre a pochi punti di distacco e con gli scontri diretti così vicini si deciderà tutto a breve. Il momento della svolta è stata la sconfitta con l’Arcudace Palmi.

Sabato fate visita all’altra squadra di Palmi che è in lotta per i play off mentre le vostre inseguitrici sembrerebbero avere turni favorevoli con Gerocarne e Real Fabriziese. Può cambiare qualcosa in questa giornata di campionato o sei convinto che tutto restarà invariato?

Domani andiamo a Palmi, sappiamo che nn sarà facile ma noi ci proveremo dando l’anima contro una buona squadra che ha perso solo alla fine contro la Koa Bosco. Il turno sembra favorevole per le inseguitrici ma giocano contro due squadre da non sottovalutare, e se proprio deve cambiare qualcosa, spero sia a nostro favore. Grazie e Forza Atletico Vena.

Un grosso in bocca al lupo dalla nostra redazione per il finale di stagione

Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes