Francesco Liotti, la promozione diretta è il nostro obiettivo.

giovedì 19th, marzo 2015 / 19:00 Written by
Francesco Liotti, la promozione diretta è il nostro obiettivo.

In esclusiva per Catanzarodilettanti.it l’attaccante del Napitia e quarto classificato al Pallone D’oro Dilettanti, Francesco Liotti.

Ciao Francesco e grazie per accettato di scambiare quattro chiacchiere con noi. Qualche mese fa ti sei classificato al quarto posto per il Pallone d’oro dei Dilettanti, un concorso che era valido in tutta Italia per la stagione 2013/2014. Sei contento dei risultato finale e ti aspettavi di arrivare così in alto?

Ciao Massimo, per me è sempre un piacere scambiare quattro chiacchiere con voi. Sono molto felice di questo traguardo e vedere il mio nome tra i candidati al Pallone d’Oro non ha fatto altro che stimolare e aumentare l’autostima in me. Soprattutto perché è il primo concorso a livello nazionale, dove appunto premiavano il miglior calciatore dall’Eccellenza fino alla Terza Categoria. Sinceramente non mi aspettavo di arrivare così in alto e soprattutto rappresentare la mia Calabria, e questo lo devo solo a tutti coloro che mi hanno sempre sostenuto.

Con la tua squadra, il Napitia, stai disputando un grande campionato. Hai messo a segno, finora, 14 gol in 19 partite. Che stagione è stata finora per te e qual è il tuo obiettivo finale?

Questa è la stagione più bella per me, non solo per i gol effettuati, ma soprattutto per i risultati che stiamo ottenendo sia in casa che fuori casa. Quest’anno per noi deve essere la consacrazione totale dell’obiettivo prefisso d’inizio stagione e cioè la promozione diretta, il salto di qualità che ai nostri tifosi e al nostro paese manca da tanto tempo, e noi crediamo fermamente di farcela.

Siete la capolista al pari del Real Spilinga ma con una gara in meno (Napitia-Cinquefrondi sospesa sul 3-3 oltre il 90′) e avete subito solo due sconfitte in campionato. Quali erano gli obiettivi d’inizio stagione e se pensi che la lotta sarà a due o anche lo Stignano che avete battuto la scorsa settimana se la giocherà fino alla fine?

Come dicevo prima, l’obiettivo d’inizio stagione è la promozione diretta, purtroppo durante il cammino abbiamo lasciato qualche punto in giro, che ad oggi poteva farci molto comodo, magari avendo un bel margine di distacco dalle inseguitrici, ma come ben sappiamo, di facile non c’è nulla e questo da un sapore in più per un eventuale promozione. In più, mancano 6 partite e vedere Real Spilinga e Stignano lottare come noi non mi sorprende più di tanto, perché sono due ottime squadre, pronte anche loro per il salto di categoria. Quindi di scontato ancora c’è nulla e finchè la matematica non sarà a nostro favore noi resteremo sempre con i piedi per terra.

Molti addetti ai lavori sostengono che il vostro girone sia più duro e difficile rispetto agli altri. Ci dai un giudizio sul girone E della Seconda Categoria?

E’ vero, questo girone è durissimo, infatti stiamo disputando più o meno lo stesso campionato dello scorso anno, magari con qualche punto in più e questo ci sta aiutando parecchio, in primis, su come affrontare determinate partite fuori casa, infatti, in trasferta abbiamo più punti di tutti ( ben 18 ), in casa invece non perdiamo da circa 2 anni e questo ci stimola a non concedere nulla agli avversari.

Ti senti di dire qualcosa di particolare o c’è qualcosa che vuoi dire a qualcuno?

In queste ultime partite che ci sono rimaste, chiedo solo il supporto dei nostri tifosi, sia in casa che fuori casa, un dato da registrare è stato nella partita contro lo Stignano, al Vincenzo Tucci, dove erano presenti la bellezza di 400 persone, tutto questo grazie alla società A.s.d. Napitia e all’amore per questo sport che cerchiamo di dare a Pizzo, dai piccini fino agli adulti.

Grazie Francesco ed un grosso in bocca al lupo da tutta la redazione per il finale di stagione

Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes