Il Pagellone della finale di Coppa Calabria

giovedì 23rd, aprile 2015 / 12:04 Written by
Il Pagellone della finale di Coppa Calabria

Il pagellone della finale di Coppa Calabria di Prima Categoria.

ATLETICO BOTRICELLO:
Parrottino 6,5 = Quasi del tutto inoperoso nel primo tempo risponde alla grande nella ripresa compiendo una gran parata sul colpo di testa di Melissari.
Gigliotti 6,5 = Attento ed ordinato in copertura, si spinge in avanti e con Corapi crea le occasioni più pericolose dalla sua fascia di competenza.
La Salvia 6 = Primo tempo con il freno a mano tirato e con qualche pallone sbagliato di troppo, si riscatta con una buona ripresa.
Palumbo 6 = Solito immancabile apporto a centrocampo, zona in cui recupera tantissimi palloni e contrasta gli avversari. Esce per crampi a metà ripresa.
– dal 27′ st Fossella 6 = Venti minuti finali nel quale svolge bene il suo compito. Allo scadere lanciato a rete viene fermato con un calcione.
Le Rose 6,5 = Ci mette il fisico contro gli attaccanti del Borgia e difficilmente si passa dalle sue parti. Allo scadere centra la traversa su punizione.
Scalise 6 = Con Le Rose rende la vita dura agli attaccanti amaranto.
Corapi 7 = Match-winner dell’incontro, gioca un buon primo tempo ma si vede poco ad inizio ripresa. Si riscatta alla grande con un bellissimo gol che lo galvanizza e chiude la gara in crescendo.
Nicoletti 6,5 = E’ un piacere vederlo giocare, detta i tempi di gioco e non sbaglia un passaggio. Direttore del centrocampo biancorosso.
Staglianò 6 = Si vede poco anche per i pochi palloni che arrivano a centro area. Mezzo voto in più per lo splendido assist di tacco a Corapi nell’occasione del gol.
A. Canino 5,5 = Da lui e dai suoi piedi ci si aspetta sempre la gran giocata. Ieri è stato un pò in ombra, si è acceso solo una volta ed ha chiamato in causa Cristofaro con un gran tiro dalla distanza
G. Canino 6,5 = Il più pericoloso del trio offensivo. Svaria su tutto il fronte d’attacco e dai suoi piedi nascono le azioni più pericolose.
– Donnini e Jaafari s.v.
All. De Mare 6,5 = Si vede la sua mano nel gioco della squadra. Fitta rete di passaggi ed al momento giusto cambi di gioco improvvisi per mettere in difficoltà la squadra avversaria.

BORGIA 2007:
Cristofaro 6,5 = Quando chiamato in causa risponde sempre presente, non può nulla sul gran tiro di Corapi.
Bordino 5,5 = Gioca una gran partita, recupera palloni e dalle sue parti difficilmente si passa. Ma la bella prestazione è macchiata dal colpo ad un avversario a gioco fermo e dalla conseguente espulsione.
Cavalcante 6 = Meglio nel primo tempo quando spinge con continuità e tiene bene il duo Corapi – Gigliotti. Nella ripresa cala e viene sostituito.
– dal 25′ Mellace 5,5 = Si fa vedere per un paio di spunti ma il suo ingresso non sortisce l’effetto sperato.
Procopio 6 = Primo tempo da sette e ripresa sottotono per il centrocampista amaranto. Detta i tempi, lancia i compagni, è sempre nel vivo del gioco ma nella ripresa si innervosisce e pensa più a protestare con l’arbitro che a giocare.
dal 33′ st Melissari 6 = Mister Gemelli lo inserisce per guadagnare peso nell’area avversaria e l’attaccante amaranto ha sulla testa il colpo del pareggio. Parrottino gli nega la gioia del gol.
Alfieri 6,5 = Il difensore amaranto ci è piaciuto. Ha reso la vita difficile agli attaccanti biancorossi e qualche volta si è reso pericoloso in area avversaria sui calci d’angolo. Prende un’ammonizione ad inizio gara e non si scompone.
Scarfone 6 = A centrocampo ha avuto a che fare con Palumbo e Nicoletti ma se l’è cavata egregiamente.
Pilò 6 = Il più pericoloso del Borgia, ha piedi buoni e gran corsa ma ieri vede poco la porta.
Verre 5,5 = Vale lo stesso discorso fatto per Bordino. Una gran partita, recupera un’infinità di palloni a centrocampo, svolge ottimamente il compito di collante con il reparto difensivo ma la sua gara è macchiata dal rosso per il brutto calcione rifilato a Fossella al termine della gara.
Passafaro 5,5 = Tecnicamente molto dotato si fa vedere per un paio di spunti interessanti sulla fascia sinistra. Peccato che a volte si estranea dal gioco. Serve a Melissari una gran palla nell’unica vera azione pericolosa del Borgia.
Masciari 6 = Salta gli avversari con facilità ma non riesce ad incidere come altre volte. Ci prova da fuori ma senza centrare lo specchio della porta.
Doria 5,5 = Nel primo tempo mette in difficoltà La Salvia ma poi cala nella ripresa e viene sostituito.
– dal 25′ Codamo 5,5 = Non riesce a lasciare la sua impronta sulla gara.
All. Gemelli 6 = Dispone i suoi in modo giusto, ordinati tatticamente e pronti per le ripartenze, forse poteva osare di più ad inizio di secondo tempo per portare la Coppa a Borgia.