Torneo delle Regioni, lettera aperta di mister De Sensi.

venerdì 12th, giugno 2015 / 15:59 Written by
Torneo delle Regioni, lettera aperta di mister De Sensi.

Riceviamo e pubblichiamo
Al termine del 54° Torneo delle Regioni, pur nell’amarezza dopo la sconfitta con la Lombardia e con la consapevolezza che si poteva arrivare fino in fondo, è rimasta in me la soddisfazione e la gioia di aver guidato un gruppo di ragazzi che ho visto crescere giorno dopo giorno.
Mi preme sottolineare, inoltre, la maturità, il comportamento, l’attenzione e la voglia di vincere mostrati in ogni gara ma anche in tutti gli altri momenti trascorsi in Lombardia.
Molto spesso i nostri ragazzi sono tacciati di scarso impegno, pressappochismo, cattiva educazione; tutti atteggiamenti da loro smentiti puntualmente.
Questo risultato ha origini lontane. È maturato lentamente già dal mese di Marzo quando sono iniziati i primi raduni e quando è stato chiesto loro impegno e sacrificio. Nell’ultimo periodo, in particolare, all’aumentare delle richieste da parte dello staff tecnico, i ragazzi hanno risposto con uno sforzo ulteriore, considerando anche il particolare momento delle attività didattiche a scuola. Tutto ciò ha consentito di non sfigurare nel confronto con le rappresentative delle altre regioni anzi di emergere e di mettere in luce tutte le loro potenzialità tecniche e umane.
Da evidenziare il lavoro svolto da Andrea Ferragina che ha permesso ai ragazzi di presentarsi in ottime condizioni fisiche; da Francesco Parrotta per la fattiva collaborazione nell’individuazione e nell’allenamento dei portieri; Lello Pontieri per la perfetta organizzazione logistica; Alberto Della Porta per il prezioso aiuto tecnico durante le gare; Graziano Tavano per la totale disponibilità verso i ragazzi; Giuseppe Bova per l’estrema professionalità dimostrata; Francesco Polito per il suo magnifico incoraggiamento prima delle gare.
Un pensiero particolare a Enzo Longo per la fattiva collaborazione nell’osservazione dei ragazzi da convocare, al responsabile Tecnico Federico Camerino per il constante confronto avuto durante il periodo di selezione e al presidente Saverio Mirarchi che ha sempre appoggiato le mie scelte tecniche e organizzative.
A tutte le società e ai loro tecnici per aver messo a disposizione ragazzi con una buona cultura del fare.
Auguro a tutti i ragazzi le migliori fortune calcistiche e di vita sottolineando, ancora una volta, l’orgoglio e la gioia di essere stato, anche se per poco tempo, il loro mister.

Il mister Pietro De Sensi