Polisportiva San Vito, quattro arrivi

venerdì 09th, ottobre 2015 / 12:15 Written by
Polisportiva San Vito, quattro arrivi

La Polisportiva San Vito, squadra inserita nel girone E di Seconda Categoria, esordirà in campionato domenica a Caraffa.

Punto fermo per la dirigenza è stata la conferma di Gianluca Macrì, mister che ha guidato la formazione giallorossa prima a vincere il campionato di Terza e poi a conquistare la salvezza in Seconda nella passata stagione. Diverso il discorso tecnico, con la società che, dopo alcune partenze di giocatori importanti, ha deciso di puntare sui giovani, molti dei quali di San Vito e del comprensorio. Sono infatti dieci i ragazzi nati tra il ’94 ed il ’99 che hanno partecipato con ottimo rendimento a questa prima fase di preparazione, guidati da mister Macrì. A loro si aggiungono alcuni validi giocatori esperti rimasti in rosa come Papasodaro, Spanò e Iannarelli che bene hanno fatto nelle passate stagioni con la maglia giallorossa. Sul fronte arrivi sono arrivati quattro bravi fuoriquota, Pierfrancesco Magisano, classe ’98, dal ChiaravalleGregorio Carroccia, classe ’95, dall’Olicentro, Stefano Giorgio, portiere, classe ’97 e Francesco “Ciccio” Parafati, classe ’98 centrocampista offensivo. Questi ultimi due sono giovani promesse sanvitesi.

Mister Macrì ci spiega i motivi di queste scelte. “Affronteremo un campionato difficile ma con molto entusiasmo. Abbiamo perso un pò in esperienza ma il gruppo e la voglia di questi giovani ragazzi sarà la nostra arma in più“. Sulla stessa lunghezza d’onda la società. “Il nuovo progetto Polisportiva prevede la valorizzazione dei giovani che, dopo le pesanti e sofferte cessioni dei giorni scorsi, saranno chiamati a sostituire i loro precedessori. L’impresa non sarà facile ma contiamo sull’aiuto del pubblico a sostegno di questo progetto ambizioso. Avere un allenatore giovane e ragazzi che mettono impegno e dedizione come se fossero veterani non è da tutti. Come non è da tutti costruire un giusto mix tra esperienza e gioventù. Questo e’ il nostro nuovo progetto“.