As Vena spettatrice interessata dell’ultimo turno di campionato

giovedì 14th, aprile 2016 / 14:07 Written by
As Vena spettatrice interessata dell’ultimo turno di campionato

L’As Vena termina la propria stagione “regolare” facendo in pieno il proprio dovere e battendo, in trasferta, i Piccoli Campioni de Luca confermandosi così al secondo posto a quota 39 punti, uno in più della Bussolavis Girifalco, in attesa dell’ultima giornata che la vedrà osservare il previsto turno di riposo. I giallorossi adesso guarderanno con attenzione ai risultati degli altri campo che potrebbero ancora riservare sorprese e cambi nella griglia dei play off. Innanzitutto bisogna subito fa notare che qualora Bussolavis, Davoli e Audax non dovessero vincere, l’As Vena andrebbe direttamente in finale anche se questa ipotesi pare francamente difficile da realizzarsi. Secondariamente, il Vena potrebbe rimanere in seconda posizione se la Bussolavis perdesse con la Kennedy e finirebbe terza se i girifalcesi dovessero far anche solo un punto nella loro gara. Intanto bella vittoria domenica sul Comunale di Cropani espugnato con un netto 1-4 grazie ad una buona vena realizzativa e ad un Gangale in formato saracinesca. Di seguito riportiamo un breve comunicato fattoci pervenire dalla società di Vena di Maida con l’analisi della gara:
“Partita intensa dove la squadra di casa non vuole lasciarci nulla nonostante i giochi siano già fatti per loro. Comincia con un botta e risposta da parte di entrambe le squadre, la prima occasione per passare in vantaggio però è per i Piccoli Campioni de Luca su calcio di rigore, Gangale strepitoso para e tiene il risultato sullo 0-0. Ancora Gangale è miracoloso su un calcio di punizione potente che devia in angolo. Poco dopo Penna si fa perdonare per il fallo ingenuo in aria di rigore e dopo un’azione insistente dopo essere partito dalla difesa, libera un missile da 30 metri dove il portiere non può arrivare. Successivamente arriva il pareggio su punizione dove super Gangale non può far nulla questa volta. Entra Scerbo e c’è la svolta alla partita, gol e assist per Vavalà che realizza un gol con un pallonetto, lo stesso Scerbo sarà poi costretto ad uscire per infortunio. A chiudere la partita è Danilo Grande con un tap-in vincente. Nel finale girandola di sostituzioni, entrano Procopio, Marchio e Scorza quest’ultimo “eredita” la fascia di capitano da Grande Giuseppe“.