S.D.Soriano: “referto del G.S. non veritiero, invitiamo la Vazzanese a testimoniare la verità”

venerdì 15th, aprile 2016 / 00:06 Written by
S.D.Soriano: “referto del G.S. non veritiero, invitiamo la Vazzanese a testimoniare la verità”

Oggi pomeriggio noi tutti, dirigenza e giocatori della S.D. Soriano, abbiamo appreso quanto l’arbitro e il giudice sportivo hanno riportato sul referto e sul comunicato ufficiale della Lega. Quello che c’è scritto ci lascia senza parole e purtroppo conferma quanto noi avevamo anticipato nei giorni precedenti sia qui sulla pagina che sui vari quotidiani locali. Una falsa testimonianza da parte dell’arbitro che ha riportato di essere stato spintonato e strattonato, insultato e rincorso, quando la realtà dei fatti è totalmente diversa. Purtroppo per noi tutti, squadra e comunità sorianese, il giudice sportivo ha creduto al verbale redatto dall’arbitro e ha deciso di andare con la mano pesante nei confronti di giocatori e dirigenti, anche di chi a quelle proteste giuste e insindacabili non ha preso parte. Siamo veramente indignati per come è stata gestita la cosa dagli organi preposti, che prima hanno dipinto la squadra come un battaglione in guerra sui vari giornali e poi hanno confermato questi fatti mai avvenuti condannandoci e facendoci quindi pagare INGIUSTAMENTE! La dirigenza in questi giorni maturerà anche la decisione se continuare a disputare il campionato o meno, in segno di protesta contro la Lega e contro tutto il sistema che ha mostrato lacune in termini di qualità dell’organo, vedi l’incompetenza del direttore di gara, e soprattutto di trasparenza e lealtà, perché prima di sparare a zero su un gruppo di giovani che non ha fatto nulla, doveva impegnarsi a verificare la realtà dei fatti.
Auspichiamo anche nella buona fede della Ssd Vazzanese che potrebbe, attraverso un comunicato ufficiale sia sui vari blog che quotidiani, aiutarci a smentire la Lega e l’arbitro, visto che, sia dentro che il campo che negli spogliatoi,i dirigenti di ambedue le squadre concordavano sul fatto che l’arbitro stava sbagliando a sospendere una normalissima partita di calcio e che nessuno, e ripetiamo NESSUNO, si è azzardato a minacciare sia verbalmente che fisicamente l’incolumità del direttore di gara.

La Dirigenza della S.D. Soriano San Domenico