Il Punto sulla Seconda Categoria

mercoledì 27th, aprile 2016 / 13:00 Written by
Il Punto sulla Seconda Categoria

di Lorenzo Fazio
Ultimo atto del campionato di Seconda Categoria girone E ricco di goal e che definisce le varie griglie degli spareggi che alcune squadre affronteranno nel post campionato. La capolista Polisportiva Montepaone chiude la sua cavalcata trionfale con un 9 a 1 che non lascia scampo al fanalino di coda San Vito, già retrocesso in Terza Categoria. Cinque goal per il bomber Pirritano, Sgro’, Marcellino, Paparazzo e Grillone i marcatori per i locali mentre il goal della bandiera ospite è di Battaglia. L’importante scontro tra il Verdoliva e il Monasterace va ai ragazzi di Caracciolo che vincono per 3 a 1 tra le mura amiche grazie ai goal di Anastasi, Mirijello e Santoro regalandosi l’accesso diretto alla finale play-off. Vince l’Amaroni contro il Due Mari Tiriolo e va ai play off che disputerà contro il Monasterace. 5 a 2 il risultato finale per i padroni di casa grazie alle doppiette di Olivadoti e Dom. Sestito e al goal di Muzzi jr.. Per i ragazzi di Fazio a segno De Sio e A. Leuzzi. Sporting Catanzaro Lido e Polisportiva Albi pareggiano 0 a 0 e sfuma così il sogno play off per i ragazzi di Andrea Paonessa. Salvo, invece, l’Albi con il San Pietro Apostolo che disputerà i play out contro il Due Mari Tiriolo. I biancorossi hanno avuto la meglio sullo Zagarise per 9 a 3. Festival del goal con la tripletta di Fazio, le doppiette di Paletta e Graziano, Sacco e G. Tomaino per il San Pietro Apostolo. L’unico anticipo di giornata si era disputato in quel di Caraffa dove la Polisportiva ha ceduto per 8 a 3 contro l’Isca. Doppietta di Maruca e Piccirillo per i locali mentre la goleada ospite porta la firma dei vari Malena (tripletta), Cosentino (tripletta), Augusto e Perri. Nel girone F si è disputata la finale play off tra San Calogero (nella foto) e Pianopoli terminata 1 a 1 dopo i tempi supplementari e che ha permesso ai locali di ottenere una meritata promozione. Giocata anche la semifinale play out che ha visto prevalere la Koa Bosco sulla Vigor Serrata per 3 a 0, gli sconfitti avranno comunque una seconda chance nella finale di domenica quando ospiteranno il Marina di Nicotera.