Il Chiaravalle mantiene la categoria, Iozzo ancora trascinatore

martedì 03rd, maggio 2016 / 13:00 Written by
Il Chiaravalle mantiene la categoria, Iozzo ancora trascinatore

IozzoIl Chiaravalle non muore mai e, al termine di una vera e propria battaglia sportiva, espugna il campo del Bivongi Pazzano dopo i tempi supplementari riuscendo a salvare la Prima Categoria traguardo importante per un paese che, nel passato, è stato abituato a ben altri palcoscenici calcistici. Dopo l’ennesima annata tra mille difficoltà i ragazzi di mister Giuliano Roso trascinati dal capitano e bomber Antonio Iozzo, autore nella gara di domenica di una doppietta fondamentale, sono riusciti come si suol dire a gettare il cuore oltre l’ostacolo firmando una salvezza che ai più sembrava insperata. Partita difficile alla vigilia visto che il Bivongi, piazzatosi al quartultimo posto con tre punti in più proprio dei gialloneri (in maglia bianca nella gara in questione), poteva contare su due risultati a disposizione e proveniva da una buona serie positiva di tre vittorie ed un pari nelle ultime cinque gare di campionato ma i ragazzi delle preserre catanzaresi ci hanno creduto ottenendo alla fine un’agognata e sofferta salvezza. Padroni di casa in vantaggio già al quinto minuto con Taverniti ripreso al quindicesimo da Antonio Iozzo. Alla mezzora ancora Taverniti salta due avversari e batte Procopio per il nuovo vantaggio degli uomini di Franco. Nella ripresa prima viene espulso Spagnolo per i locali poi, a tre minuti dal fischio finale, quando i reggini stavano pregustando la vittoria, il Chiaravalle colpisce nuovamente con Iozzo che batte inesorabilmente Fuda con un tiro al volo. Si va quindi ai tempi supplementari ed al decimo minuto del primo tempo A. Maida gela il “Murdolo” segnando la rete che vale la permanenza in Prima Categoria. Nel finale il Bivongi chiude in nove per l’espulsione anche di Passarelli. Al triplice fischio è festa per i catanzaresi, missione compiuta.