Inaugurata la 55° edizione del Torneo delle Regioni Calabria 2016

domenica 29th, maggio 2016 / 11:01 Written by
Inaugurata la 55° edizione del Torneo delle Regioni Calabria 2016

Con la cerimonia di inaugurazione “ottimamente organizzata da parte del CR Calabria”(frase ripetuta dalla totalità dei presenti) e tenuta presso il Parco delle Biodiversità di Catanzaro ha preso il via ufficialmente la 55^ edizione del Torneo delle Regioni.  Era dal 1991 che la storica manifestazione di calcio giovanile mancava sui campi della regione. Per l’edizione 2016, la più vasta ed imponente kermesse di calcio giovanile d’Italia rinnova la sua sfida e si presenta con una nuova formula. Dal 28 maggio al 4 giugno si affronteranno tutte le selezioni espressione dei Comitati Regionali della Lega Nazionale Dilettanti per le categorie juniores, allievi, giovanissimi e femminile di calcio a 11. Nel corso di questa stagione sportiva, infatti, la LND ha varato un nuovo piano di svolgimento della competizione, dividendo in due momenti distinti i tornei di calcio a 11 e di calcio a 5.
Il Torneo delle Regioni in Calabria coinvolgerà 2000 tra atleti e dirigenti. Saranno 130 le gare disputate, 14 i campi di gioco, 10 i comuni coinvolti e 13 le strutture alberghiere messe a disposizione per le ospitalità delle delegazioni regionali. Il programma della manifestazione ha preso il via ufficialmente con la cerimonia inaugurale tenutasi al Parco della Biodiversità di Catanzaro, con la sfilata degli atleti, l’accensione della fiaccola, il giuramento effettuato da Francesco Cefalì, difensore della Rappresentativa Juniores del CR Calabria ed uno spettacolo che ha visto la presenza del comico Franco Neri, del gruppo di musica popolare Askiotena e del cantautore catanzarese Eman. Tanti gli ospiti prestigiosi, a cominciare dalle glorie del Catanzaro: Massimo Palanca, presente al torneo in qualità di allenatore dei giovanissimi delle Marche, Adriano Banelli e Fausto Silipo, oggi allenatore della Nazionale Dilettanti under 17.
Nella stessa giornata ha aperto i battenti anche lo spazio LND Village (da domenica 29 maggio presso il Centro Commerciale Le Fontane di Catanzaro). Un’area dedicata alla promozione del torneo ma anche dell’intero mondo della Lega Nazionale Dilettanti con attrazioni e giochi ispirati al gioco del calcio. Nella giornata di riposo, in programma mercoledi 1 giugno, tutte le rappresentative rimaste in gara potranno invece godere al cinema The Space di Catanzaro di una proiezione riservata del film “Pelè”, la pellicola che ha ricevuto il patrocinio della Lega Nazionale Dilettanti e che ha già coinvolto oltre 600 giovani calciatori con due anteprime organizzate a Roma e Milano da M2, la società che distribuisce il film in Italia.
“Sono davvero felice di inaugurare l’edizione numero 55 del Torneo delle Regioni di calcio a 11 in Calabria – ha dichiarato il presidente LND Antonio Cosentino, presente alla cerimonia di apertura – Saranno circa 2000 gli atleti che si affronteranno sui campi delle province di Catanzaro, Crotone e Reggio Calabria, rinnovando ancora una volta la magia di questo torneo che continua a non perdere smalto. Semmai si rinnova ad ogni stagione, rilanciando ogni volta la sua sfida fatta di passione, confronto e spirito di appartenenza”. Il presidente ha voluto poi soffermarsi sulle sinergie tra le istituzioni: “Quando esse funzionano bene, quindi quando la politica svolge appieno la sua funzione, anche lo sport e le manifestazioni di rilevanza nazionale hanno ottima qualità: grazie dunque al Comune di Catanzaro, alla Provincia ed alla Regione per essersi fatti trovare pronti ad un appuntamento che per la Calabria rappresenta un ulteriore passo in avanti”.
“Ringrazio la Lega Nazionale Dilettanti e tutto il Consiglio Direttivo per aver creduto nel nostro progetto organizzativo – ha spiegato Saverio Mirarchi, numero uno del CR Calabria – un connubio tra sport, cultura e natura, che spero possa essere apprezzato. Ringrazio tutti coloro i quali hanno contribuito ad organizzare un evento di straordinaria importanza per il territorio, dalla Regione Calabria, all’Amministrazione Provinciale, ai Comuni che hanno messo a disposizione gli impianti sportivi”.
“La nostra regione e la nostra città stanno ritornando ad essere un punto di riferimento per il calcio nazionale – ha sottolineato il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo – la creazione di strutture all’avanguardia come la Piccola Coverciano del quartiere Sala, gli stage delle nazionali dilettantistiche ospitati in questi anni a Catanzaro: premesse fondamentali per l’organizzazione di un evento come questo importantissimo per gli addetti ai lavori, ma anche per l’economia della nostra regione”.
“Questo evento sarà un veicolo importante per la provincia di Catanzaro e per l’intera regione – ha ricordato il presidente della provincia Enzo Bruno – perché la Calabria è tante cose: cultura, turismo, grande ospitalità. Sono sicuro che l’occasione del torneo darà modo ai partecipanti di scoprirla e di apprezzarla”.
Infine il messaggio del mito di Catanzaro, Massimo Palanca, a tutti i partecipanti: “Entrate in campo con il sorriso e la gioia di giocare, seguendo sempre i principi di lealtà e correttezza, con divertimento ed allegria”.
Per la giornata conclusiva, sabato 4 giugno, gli organizzatori hanno concentrato tutte le finali al Centro di formazione federale LND di Catanzaro. Per l’occasione il anche il Villaggio LND si sposterà nell’impianto gestito dal Comitato Regionale Calabria. Per realizzare un’autentica giornata di festa all’insegna del calcio.

Ufficio stampa CR Calabria