Primo stop in campionato per la Pol. Isola C.R.

lunedì 28th, novembre 2016 / 23:21 Written by
Primo stop in campionato per la Pol. Isola C.R.

Arriva la prima sconfitta stagionale in campionato per la Polisportiva Isola, un pesante e bugiardo 2-0 in casa del Gallico Catona, che arriva dopo undici risultati utili consecutivi. L’Isola è arrivata a Gallico con la consapevolezza di dover soffrire e così è stato, la formazione di mister Cavallo si è mostrata squadra in salute e in crescita mettendo in difficoltà la capolista. L’undici di casa si è difeso con ordine, ha saputo tenere a bada le scorribande offensive dei giallorossi e al primo errore ha colpito e affondato l’avversario. Mister Salerno cambia un po’ la formazione rispetto al solito, in campo il giovane Artese sulla linea mediana e davanti spazio al terzetto tutto over composto da Zangaro e Trentinella, con Di Micco in panchina, a supporto di Angotti. Quest’ultimo inserito in formazione in fase di riscaldamento per un lieve problema muscolare accusato dal bomber Piemontese. L’inizio sembra positivo per l’Isola, dopo appena trenta secondi la palla si impatta già contro il legno, fallo laterale lungo di Germinio, palla vagante in area che Marcianò prova ad allontanare, respinta corta e colpo di testa di Foderaro che colpisce in pieno la traversa. La partita è bella con continui capovolgimenti di fronte, protagoniste le difese che si mostrano all’altezza delle varie situazioni. Al 26’ Artese non sfrutta bene un cross di Germinio e di testa manda alto da buona posizione. Al 29’ Zangaro si libera bene di due avversari, si accentra e prova la conclusione, ancora fuori. Il Gallico Catona spinge e non sta a guardare, però fa molta fatica a superare la retroguardia ospite. Il primo tempo finisce così 0-0. Nella ripresa l’Isola parte con un piede diverso e subito si proietta all’attacco, ancora di più dopo gli ingressi in campo di Di Micco e Corsale, che danno maggiore vivacità alle offensive. Al 20’ si fa vedere il Gallico con una conclusione di Fulco che finisce fuori, nell’azione successiva Angotti sfiora il “gollazzo”, traversone di Corsale, stop di petto e tiro di prima intenzione del numero 9 giallorosso, la palla sfiora il palo. Al 23’ altra traversa dell’Isola, tiro di Corsale da fuori e palla che si ferma ancora sul legno.  Intorno al 25’ i due allenatori mandano in campo gli attaccanti di prestigio, lo spagnolo Quintana per il Gallico e Piemontese per l’Isola. Ed è proprio Quintana ad andare vicinissimo al gol poco dopo il suo ingresso, Lamberti respinge la sua conclusione. Al 39’, però, lo spagnolo non sbaglia, approfitta di una grave ingenuità del connazionale Mendoza e da pochi passi batte un incolpevole Lamberti.  Sconforto sul volto dei giocatori dell’Isola che vengono colpiti nel loro momento migliore. Nel finale i giallorossi si catapultano all’attacco e di conseguenza lasciano ampi spazi agli avversari, al 45’ arriva il raddoppio, Cormaci entra in area di rigore, Itri lo mette giù e il direttore di gara indica il dischetto. Sul dischetto va lo specialista Leo Gatto, ex di turno: palla da una parte, portiere dall’altra, 2-0. Partita finita.

Gallico Catona: Propato, Fulco (45’st Musarella), Manfredi, Penna, Marcianò, Calarco, Assumma, Gatto, Tripodi (25’st Caracciolo), Cormaci, Libri (25’st Quintana). In panchina: Barillà, Caputo, Nicolazzo, Ferrato, Musarella. All. Cavallo
Pol. Isola Capo Rizzuto: Lamberti, Germinio, Mendoza, Artese (17’st Di Micco), Itri, Ginobili, Foderaro, Trentinella, Angotti (27’st Piemontese), Tricarico, Zangaro (17’st Corsale). In panchina: Pullano, Parente, Scuteri, Cordiano. All. Salerno
Arbitro: Bogdan Sfira di Pordenone (Rispoli di Locri; Laria di Vibo)
Note: Ammoniti: Gatto, Libri, Germinio

Uff. Stampa Pol. Isola C.R. 

Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes