Un Corigliano impeccabile batte il Cutro

lunedì 12th, dicembre 2016 / 09:39 Written by
Un Corigliano impeccabile batte il Cutro

Un Corigliano ineccepibile e rinvigorito nello spirito batte il Cutro per 2 a 0 sul suolo amico accorciando il gap dalla fascia salvezza. Gara perfetta per i ragazzi di mister Aita, alla quattordicesima d’andata d’Eccellenza,  che anche in dieci uomini, nella ripresa, tengono testa all’avversario interrompendo il digiuno che durava da oltre un mese. Dopo il precedente e sfortunato ko di Siderno, De Luca e compagni offrono la miglior performance collettiva mettendo al sicuro tre punti vitali contro una diretta avversaria. Ad oggi, infatti, i biancazzurri nonostante tutto si ritrovano a meno due segmenti dalla zona franca per una contesa più che aperta. A meno un turno dal giro di boa, il ritorno promette gran pathos per le antagoniste interessate alla permanenza, nel massimo torneo dilettantistico regionale, e con un ritrovato Corigliano che dovrà necessariamente investire sul mercato per rinforzare definitivamente l’organico. Dopo l’arrivo del colored portiere under Thiam, autore di una buona prova all’esordio contro i crotonesi, la società jonica è sempre alla ricerca di almeno un centrocampista e un attaccante di ruolo per puntellare la squadra. Non è escluso che gli ingaggi possano essere anche più di due compreso qualche under. Tornado alla sfida contro il Cutro, prestazione esemplare del gruppo trascinati dal duo red- bull un Calomino, letteralmente onnipresente per tutti i novanta minuti, e la saetta Canale imprendile sulla propria fascia. Per la cronaca, dopo un iniziale fase di studio al 10’ pt padroni di casa in vantaggio: proprio il funambolico Canale guadagna il fondo mette al centro e la palla si insacca per una deviazione della difesa degli ospiti. Corigliano che carbura mettendo sotto gli avversari e colpendo una traversa col solito Canale. Poco dopo nuovo legno per i coriglianesi su un tiro cross dalla destra di Vinci. La risposta del Cutro sta tutta su una conclusione sopra la traversa di Mietta. Nella ripresa, ancora Corigliano avanti ma Guayè su pallonetto ravvicinato spara alto. Il Cutro su capovolgimento di fronte si procura un rigore molto dubbio per atterramento di Catania. Ne paga le conseguenze Apicella che per doppio giallo viene allontanato dal campo. Cutro che butta alle ortiche la possibilità di pareggiare sbagliando il rigore con Mietta che becca la traversa. Corigliano che anche in dieci macina gioco e occasioni e al 15’ st, Canale, in versione Di Canio, ubriaca la difesa cutrese salta gli avversari e serve al centro per la corrente Calomino che appoggia in rete la palla del raddoppio. Jonici vicini al tris in due occasioni: prima con il neo entrato Barilari, ben assistito dalla corrente Canale, che gira sul fondo di poco e poi con Carrozza che dopo una sgroppata silura a lato. Terza marcatura che non arriva neanche con Canale che sotto porta sbaglia. Nel finale c’è gloria anche per il nuovo estremo difensore Thiam che si esibisce in un doppio intervento sventando due buone conclusioni dei crotonesi. Prossimo turno proibitivo, all’ultima d’andata, sul campo della capolista Isola Capo Rizzuto per cui la squadra coriglianese, rinfrancata da questo successo, si preparerà per tutta la settimana. Intanto, la Juniores di mister Aloisi dopo il successo sulla Luzzese per 4 a 0, restando a meno uno dalla vetta, per la prima di ritorno martedì riceverà la Juvenilia Roseto.

Cristian Fiorentino