Isola Capo Rizzuto regina anche del calciomercato

sabato 17th, dicembre 2016 / 10:03 Written by
Isola Capo Rizzuto regina anche del calciomercato

La Polisportiva Isola Capo Rizzuto, società amministrata dalla Misericordia di Isola Capo Rizzuto, del presidente Leonardo Sacco, grazie al meticoloso lavoro del direttore sportivo Antonio Mazzei, in sintonia con il mister Rosario Salerno, comunica di aver ingaggiato sette nuovi elementi, si tratta dei calciatori:

Henry Okoroji dal Sambiase, possente difensore nigeriano, classe ’84, proveniente dal Sambiase. Tanta esperienza maturata tra Serie D ed Eccellenza, con qualche parentesi anche in Lega Pro; Giovanni Foderaro, fratello di Marco, attaccante dal glorioso passato. Prima esperienza in Eccellenza, tanti anni tra Lega Pro e Serie D, con alle spalle anche tre stagioni e 10 presenze in Serie B con la maglia dell’Hellas Verona. Stefano Vallone, calciatore da sempre apprezzato da mister Salerno per la sua duttilità, classe ’87, cresciuto nel Crotone, ha già fatto il suo esordio a Locri e arriva dall’esperienza al Sersale, in Serie D. Miguel Martinez Polo, terzino sinistro spagnolo classe ’98, cresciuto nel settore giovanile del Getafe; Antonio Ricci, centrocampista classe ’98 proveniente dal Catanzaro; Giuseppe Palmeri, attaccante classe ’98, che arriva dal Due Torri; Manuel Puterio dal Rende, classe ’97, già portiere dell’Acri in Eccellenza.

Ecco le schede complete degli acquisti:

Henry Okoroji Ndubueze – 12/04/1984 – Okpala (Nigeria) – Difensore Centrale
Okorji è uno dei tanti “stranieri italiani” che giocano nel nostro campionato, uno dei tanti non certo come calciatore. Okoroji è indubbiamente tra i migliori centrali difensivi della categoria, in Italia da una vita, ha iniziato la sua carriera con la maglia della Reggiana, ottenendo ben 11 presenze e 1 gol in Serie C1 all’età di 20 anni. Poi tre anni alla Pro Vasto, in C2, e quindi l’esperienza all’estero con la maglia del Lokomotiv Plodviv, nella serie A bulgara. Il ritorno in Italia con la breve esperienza al Chieti per poi tornare nuovamente alla Pro Vasto, dove prima si rende protagonista della vittoria del campionato in Serie D e poi di una ottima stagione personale in Serie C2. Prosegue in D dove veste le casacche di Flaminia, Casertana e Montalto, poi Eccellenza con Rossanese e Castrovillari fino ad arrivare alla scorsa stagione, che lo ha visto protagonista in Promozione con la maglia della Luzzese. Nella prima parte di questa stagione ha indossato la maglia del Sambiase.

Giovanni Foderaro – 11/09/1984 – Attaccante
Il colpo a sorpresa di questo mercato è sicuramente lui, Giovanni Foderaro, fratello di Marco, un colpo importante in un reparto già colmo di grandi nomi. Foderaro è sicuramente un grande lusso per la categoria, classica prima punta in passato ha sempre fatto grandi campionati in categorie superiori. Nato a Catanzaro, è cresciuto calcisticamente nell’Hellas Verona, a 20 anni l’esordio in Serie B, poi il prestito alla Vigor Lamezia in C2 e il ritorno all’Hellas in B dove colleziona in tutto 10 presenze. La sua strada continua poi alla Biellese e alla Viterbese in C2, con la Viterbese rimane anche in D per altri due anni per poi passare all’Aprilia, anche qui due stagioni, prima in D poi in C2. Poi ancora tanta Serie D con le maglie di Turris, Matera, Poggibonsi, Cosenza, San Cesareo e quest’anno Sicula Leonzio, fino a ieri. Oggi approda all’Isola Capo Rizzuto, prima volta in Eccellenza per lui. In totale nella sua carriera ha collezionato 15 presenze in Serie B, 100 in Lega Pro e oltre 200 in Serie D.

Stefano Vallone – 31/05/1987 – Esterno/Mezzala
Stefano Vallone è uno di quegli elementi di maggiore affidabilità nel campionato di Eccellenza, forse anche una sorta di talismano, avendo vinto due campionati negli ultimi due anni con le casacche di Palmese e Sersale. Uomo di fiducia tattica di mister Salerno è un elemento duttile che può ricoprire più zone del campo. Terzino sinistro, esterno di centrocampo o di attacco e all’occorrenza anche centrocampista interno o mezzala. Cresciuto nel Crotone, vanta 3 presenze in B e 1 in C1 con la maglia pitagorica, nel suo curriculum anche una parentesi in Svizzera con la maglia del Chiasso e in C2 con quella del Melfi. Poi tanta Eccellenza, che ne fanno di lui un esperto della categoria. Ha indossato le maglie di Roccella, Guardavalle, Soverato, San Lucido, Sambiase, Palmese e Sersale. In questa stagione ha collezionato 11 presenze in D con lo stesso Sersale e ora a Isola, pronto a vincere un altro campionato.

Miguel Martine Polo – 22/08/1998 – Terzino Sinistro
Dopo Pico Mendoza ecco un altro arrivo spagnolo firmato Vincenzo Procopio, il giovane agente di Isola Capo Rizzuto che è ormai diventato un esperto del calcio spagnolo. Miguel Polo è terzino sinistro, cresciuto negli importanti settori giovanili di Alcoron e Getafe, arriva a Isola Capo Rizzuto con l’intenzione di stupire e crescere tatticamente.

Antonio Ricci – 09/01/1998 – Centrocampista
Altro under di prospettiva è sicuramente il centrocampista Antonio Ricci, cresciuto nel settore giovanile del Catanzaro è un elemento molto valido che può essere utilizzato in più punti della linea mediana.

Giuseppe Palmeri – 30/04/1998 – Attaccante Esterno
Attaccante esterno rapido e bravo tecnicamente, ha già alle spalle una stagione e mezza in Serie D con la maglia del Due Torri, palermitano di nascita arriva ad Isola per conquistarsi una maglia da titolare nonostante l’agguerrita concorrenza.

Manuel Puterio – 14/07/1997 – Portiere
E’ probabilmente il colpo under di questo mercato, Manuel Puterio è considerato tra i migliori portieri del panorama dilettantistico. Cresciuto nel Cosenza Calcio, già all’età di 17 è stato inserito nella rosa della prima squadra, in Lega Pro. Lo scorso anno il presto all’Acri, in Eccellenza, dove diventa subito titolare inamovibile. All’inizio di questa stagione diventa invece un giocatore del Rende, in D gioca con continuità collezionando ben 12 presenze, decide comunque di accettare la proposta Isola e scendere di categoria.