Il Bocale ADMO vince di rigore sull’Africo

lunedì 19th, dicembre 2016 / 12:20 Written by
Il Bocale ADMO vince di rigore sull’Africo

La trasferta tra le mura amiche contro l’Africo ha portato in dote al Bocale ADMO gli ultimi tre punti del 2016. A decidere l’incontro, a inizio ripresa, un calcio di rigore trasformato da Totò Laurendi. Totale emergenza per la prima in panchina di Piero Lo Gatto, che ai tanti infortunati vede sommarsi nella notte il febbricitante Leo Secondi. In campo una formazione praticamente obbligata, con Pietro Cuccio all’esordio in Prima Squadra, dal 1′ al fianco di Marco Siclari. I biancorossi partono con un 3-5-2 che vede Dieni grande protagonista sulla corsia mancina; alla fine del match il terzino sarà stato costretto a fare il tagliando visto il numero di chilometri percorsi su e giù per il campo. Prima chance dopo due minuti, abbastanza fortuita, con Siclari che viene centrato dal rinvio del portiere e la sfera si perde di un soffio sopra la traversa. L’Africo, forte di gente tecnica ed esperta quale Criaco, Bruzzaniti, Leo e Domenico Favasuli, per parte del primo tempo detta i tempi di gioco lasciando ben poco ai biancorossi, i quali rischiano in alcune circostanze, in particolare sui tentativi di Domenico Favasuli dal limite e di Iemma che in diagonale fa la barba al palo. Lo Gatto ridisegna la squadra in campo passando ad una difesa a quattro e la crescita c’è e si vede: rischi nel finale di tempo non se ne corrono, mentre Totò Laurendi fa tremare più volte il portiere Caruso. Il regista biancorosso su punizione sfiora la traversa, poi serve Siclari sulla corsa, ma il suo tiro è respinto dal portiere, poi ancora su calcio piazzato cerca l’angolo basso, trovando la risposta di palo e portiere insieme, con la sfera che termina tra i piedi di Cuccio, ma la sua conclusione a botta sicura è murata dall’estremo difensore.

africo-bocale-admo-0-1-rigore-laurendi

Rigore Laurendi

Ripresa: al 9′ Siclari va via in slalom e quasi a tu per tu con il portiere viene fermato irregolarmente; calcio di rigore che Totò Laurendi trasforma. Passa un minuto e Leo Criaco su punizione prova a sorprendere Pecora da posizione difficile, ma la palla si stampa sulla traversa; due minuti dopo ancora Criaco batte a sorpresa un’altra punizione servendo Domenico Favasuli, il cui tiro è parato. Entrano Cilione e Marco Siclari classe ’99, diventando protagonisti nella fase finale dell’incontro, in particolare l’omonimo del centravanti riesce anche a segnare, ma la rete viene annullata per un dubbio fuorigioco. L’Africo spreme le residue energie nel finale e quasi Domenico Favasuli al 41′ non pesca il jolly, lasciato colpevolmente libero di avanzare e prendere la mira dai venti metri, ma il suo rasoterra è salvato dal tuffo di Pecora. Si chiude con i tre punti questa anomala partita giocata in totale emergenza, ma era quello che più contava. Mister Lo Gatto avrà adesso il tempo sufficiente per lavorare e conoscere la squadra, contando sul prezioso recupero dei tanti infortunati. La scalata al podio del campionato, nel girone di ritorno, è ancora possibile.

Uff. stampa ASD Bocale ADMO