Corigliano, botto di mercato: arriva l’attaccante Antonaci

mercoledì 28th, dicembre 2016 / 13:29 Written by
Corigliano, botto di mercato: arriva l’attaccante Antonaci

Colpo ad effetto del Corigliano che in queste ore ha ufficializzato l’ingaggio dell’attesa prima punta. A lungo rintracciato, il neo centravanti biancazzurro porta il nome di Andrea Antonaci, pugliese d’origine e classe ’88, con un passato nel Trento e nella Copparese. Antonaci, dopo qualche giorno in prova con il gruppo e dopo aver convinto lo staff di mister Aita, era l’acquisto più atteso nel club jonico. Grazie al lavoro del ds Siciliano, sempre molto attivo in queste settimane di concerto con il presidente Olivieri e l’area tecnica, si è puntellato il reparto che più necessitava di un rinforzo di spessore. In realtà, prima di Natale, l’altro innesto importante era arrivato in mezzo al campo con l’ufficializzazione di Cava per un duetto di acquisti che dovrebbero colmare vuoti e lacune denotati nel girone d’andata. Ma le novità potrebbero non finire qui perché si starebbe valutando anche l’arrivo di una seconda punta e di un juniores come esterno di difesa. Ai due innesti d’esperienza di Cava e Antonaci, bisogna anche aggiungere l’altro l’arrivo del portiere under Thiam. Movimenti di mercato che confermano la volontà della dirigenza di investire per puntare ad una salvezza tranquilla che, classifica corta alla mano, si può centrare. Intanto, la rimpolpata comitiva biancazzurra prosegue le sedute di allenamento con il richiamo di preparazione. Dopo l’amichevole con la Rossanese, altro test in programma il prossimo venerdì 30, alle 14:30, con l’Olympic Acri di mister Pascuzzo al “Città di Corigliano”. Squadra del tecnico Aita che vorrà amalgamarsi al meglio per giungere preparata al derby jonico di Trebisacce, della prima di ritorno d’Eccellenza e dell’otto gennaio, motivato e al meglio della condizione psicofisica. L’auspicio per la seconda parte del torneo, specie in virtù dei neo inserimenti in organico, è che possa concretizzarsi l’economia del gioco del team coriglianese già abbastanza costruttiva, all’andata, ma poco redditizia in termini di gol e soprattutto punti in classifica.

Cristian Fiorentino