Il punto sul campionato di Terza Categoria

martedì 10th, gennaio 2017 / 16:49 Written by
Il punto sul campionato di Terza Categoria

Si sono disputate nel weekend le gare valevoli per l’ottava giornata del campionato di Terza Categoria nei gironi D ed E, ha riposato il girone F. Proviamo a tracciare un punto della situazione analizzando i risultati maturati e le statistiche prodotte da tutte le squadre. Sembrano quattro, racchiuse in due punti, le pretendenti al titolo nel girone D; classifica più allungata nel girone E dove Vena ed Fc Cortale sembrano voler scappare via. (In foto copertina il calcio d’inizio di Nuova Grimaldi-Nuova Indomita Colosimi)

Girone D

Saluto iniziale Lago-Excalibur

Saluto iniziale Lago-Excalibur

Al comando dell’equilibrato raggruppamento lametino/cosentino c’è una coppia, si tratta di Nuova Rogliano e Fortitudo Lamezia. Fermati sul pari nel big match casalingo dalla Polisportiva Lamezia, terza forza della graduatoria, i rossoneri di mister Maletta mantengono la vetta da imbattuti con il miglior attacco (22 reti), al pari della Fortitudo, e la miglior difesa con sole quattro reti al passivo della porta difesa da Principe. Chi beneficia di questo pareggio, è la Fortitudo Lamezia di mister Coclite, che tornata ai fasti di qualche stagione orsono, continua la sua marcia grazie al successo di misura sul fanalino Real Soveria. Come detto, buonissimo pareggio della Pol. Lamezia di mister Torchia in trasferta, i giovani lametini stanno crescendo sempre di pù e posso veramente giocarsela fino alla fine. Da segnalare ancora l’ottima prestazione con gol del classe 1998 Chiaravalle, un prospetto di sicuro valore ed avvenire. Scivola al quarto posto la Nuova Grimaldi fermata al “Rose” da una volitiva Nuova Indomita Colisimi, i biancorossi del presidente Russo restano, comunque, imbattuti ed in serie positiva. Ai piedi del quartetto di testa, il PSG Calabria di mister Fazio, con i nuovi Gatti e Lo Prete sugli scudi, espugna Gizzeria con autorità appaiando a quota tredici l’Excalibur Fronti alla seconda sconfitta stagionale sul campo del rivitalizzato Comprensorio Lago. Detto del Colosimi encomiabile per impegno, spirito di sacrificio e voglia di aiutarsi guidato da mister Gianluca Perrone, tecnico secondo a nessuno in questa categoria, il Martirano che gli fa coppia con nove punti viene battuto a domicilio dalla Virtus Goretti che incalza a quota otto. Il solito Torquato non basta ai padroni di casa per evitare una sconfitta forse imprevista ma ottenuta con merito dagli ospiti letteralmente trascinati da un Molinaro in formato super, autore di tre gol. Giornata no per Athletic Club Gizzeria e Real Soveria a cui non bastano Crapis e Scalise per guadagnare qualche punto prezioso, i tirrenici restano a quota cinque mentre i reventini non si schiodano dall’ultima piazza con lo zero nella casella delle vittorie. Tra le due squadre, si attesta la coppia Pol. Fronti che ha osservato il turno di riposo ed il Comprensorio Lago di mister De Pascale che centra il primo acuto stagionale e pare in netta crescita rispetto alle prime uscite. Nel prossimo turno interessante lo scontro tra Pol. Lamezia e Nuova Grimaldi che potrà dire tante cose sulla zona che conta, da non sottovalutare il derby tra PSG e Fortitudo con capitan Muraca e soci che, con una prestazione maiuscola, potrebbero rientrare prepotentemente in corsa.

Girone E

Fc Cortale - I fratelli Serratore protagonisti

Fc Cortale – I fratelli Serratore protagonisti

Nel gruppo catanzarese il Vena non scherza e prosegue la sua marcia al vertice battendo con il più classico dei risultati la matricola Atl. Sellia Marina. Ancora Vavalà e Iuliano consentono ai giallorossi di centrare la settima vittoria in otto gare, mantenendo anche la migliore difesa del girone con sole cinque reti subite. Alle spalle, non molla il Cortale che vantando miglior attacco (19 gol) e miglior difesa (5 gol), sbanca Gimigliano con il minimo scarto grazie all’ennesima marcatura del bomber Serratore divenuto ormai certezza assoluta nonché re dei capocannonieri. Vince la sua quinta gara il Magisano che si attesta sul podio grazie alla netta affermazione per 4-0 sulla Nuova di Francia con quattro marcatori diversi a segno ed un buon gioco corale sviluppato durante l’arco della gara. Resta in zona play off, dietro l’Atl. Sellia Marina, un Prasar tornato finalmente competitivo in questa stagione con il ritorno di qualche pedina importante emigrata verso altri lidi nella scorsa stagione. E’ 0-0 casalingo per la squadra di Iofalo fermata da un buon Serrastretta in scia positiva da tre gare. A quota undici due squadre che potrebbero avere sicuramente qualche punto in più sono la già citata Nuova di Francia di Santa Caterina che ha subìto una sconfitta pesante, e l’USD Maida di mister Bonsignore sconfitto 4-1 dalla Polisportiva San Vito, che sta lentamente tornando ai livelli di qualche tempo fa, con Papasodaro autore di una bella doppietta. Altra compagine “delusa”, visto l’organico a disposizione, è il Gimigliano che, nonostante un mercato di Dicembre top, non riesce a trovare continuità rimanendo nella parte bassa della graduatoria. Il neo presidente Truglia saprà sicuramente toccare le corde giuste dei suoi ragazzi, a mister De Fazio l’onere di trovare la via giusta. Detto della Pol. San Vito del tecnico Esposito che tocca quota sette punti con la seconda affermazione stagionale, trova la prima vittoria il Cuturella del Ds Virdiglione che espugna Migliuso lasciando il Mac 3 in ultima posizione seppur a pari punti. Dopo i tanti arrivi nella finestra di mercato, le reti di Ieraci, Commisso, Costantinescu e Borelli danno fiducia ad un gruppo nuovo che aveva bisogno di un risultato positivo per andare avanti più serenamente. Alla Mac 3 di mister Canflone ancora l’onore delle armi, non bastano però i gol di capitan De Santis e di Mazzei a portare altri punticini alla causa.