L’Atletico Maida stende l’Aprigliano, due volte El Aoudi

mercoledì 18th, gennaio 2017 / 10:36 Written by
L’Atletico Maida stende l’Aprigliano, due volte El Aoudi

Ritorna alla vittoria l’Atletico Maida dopo tre sconfitte consecutive e lo fa contro una grande squadra, l’Aprigliano di mister Domanico presentatosi a Lamezia con tutta l’intenzione di portare a casa i tre punti e continuare la striscia di vittorie consecutive (sette) ma difronte trova la determinazione e la forza di un Maida che ha confermato di meritare i punti fin qui ottenuti.
Nel primo tempo parte meglio l’Aprigliano, squadra molto quadrata che cerca sempre di giocare la palla, ben messa in campo, anche se il primo tiro in porta coincide con il gol del vantaggio ospite messo a segno da Stillitano su punizione magistralemente calciata da Nicoletti. Il Maida accusa il colpo e l’Aprigliano cerca di approfittarne ed è bravo Lucia a deviare un tiro pericoloso di Lepore dal limite. Ancora Aprigliano e Stillitano a tu per tu con Lucia a non inquadrare la porta. Sul finale di tempo due occasioni per il Maida una con El Aoudi (nella foto), clamorosamente trattenuto al limite dell’aria di rigore (proteste dei locali che chiedevano punizione ed espulsione), e un tiro dello stesso El Aoudi di poco a lato. Nella ripresa un altro Maida, subito intenzionato a riequilibrare la partita, Barone toglie un difensore per inserire Arcuri (ancora non al top della condizione) passando alla difesa a tre e sarà la mossa giusta. Infatti, subito dopo l’arbitro Sità concede un calcio di rigore ai giallorossi maidesi per fallo di mano di De Rose in aria di rigore su cross proprio di Arcuri (primo rigore della stagione a favore dei maidesi, contro ben 6 penalty!), alla battuta il bomber El Aoudi che tira di potenza ma l’ottimo Mauro intercetta e devia, sempre El Aoudi, però, è lesto a insaccare per l’1 a 1. L’Atletico del presidente Paone non si accontenta e spinto dal rumoroso pubblico alza i ritmi della gara, prima sempre El Aoudi nel cuore dell’area di rigore spara alto sopra la traversa ma poco dopo su un cross telecomandato da Arcuri, arriva la zampata del marocchino per il 2 a 1 che rimarrà fino alla fine. Dopo il triplice fischio, incredibile l’espulsione ai danni di Arcuri che scaraventa il pallone sugli spalti per la gioia e l’arbitro invece lo considera un gesto antisportivo, rosso diretto per uno dei migliori in campo che sicuramente avrebbe fatto comodo a mister Barone nella difficile trasferta di domenica contro la battistrada Cotronei. Nel complesso partita maschia ma bella da vedere con le due squadre che meritano il ruolo di rivelazione.

Atl.Maida: Lucia 6,5, Leopoldo 6, Mazzotta 6, Tarzia 7, Romagnuolo 7, Frijia 6,5 (58′ Arcuri 7), Michienzi 6,5, Martino 6 (70′ Caruso 6), El Aoudi 8, Muraca 6, Ianni 6,5. A disp. Isabella, Bilotta, Saladini, De Vito, Costantino. All. Barone 7
Aprigliano: Mauro 6,5, Tarantino6, De Rosa 5,5, Paciola 6,5, Grandinetti 6,5, Mancuso 6, Sidoti 6, Lepore 6,5, Stillitano 7, Nicoletti 6,5, D’Angelo 6. All. Domanico 6
Arbitro: Sità di CZ 6 (Esposito 6, Greco 6)
Marcatori: 30′ Stillitasno (A), 61′ El Aoudi (M), 83′ El Aoudi (M)   Il portiere Mauro (A) para rigore ad El Aoudi. Spettatori 250 circa. Espulso Arcuri (M) a fine partita per aver scaraventato il pallone fuori campo al triplice fischio.

Uff. stampa Atletico Maida

Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes