Boom, Mimmo Giampà all’EuroGirifalco!

venerdì 20th, gennaio 2017 / 12:42 Written by
Boom, Mimmo Giampà all’EuroGirifalco!

Un vero e proprio colpo di mercato da prima serata, l’EuroGirifalco tessera l’ex calciatore professionista Domenico “Mimmo” Giampà. Il fuoriclasse girifalcese, che aveva iniziato l’anno calcistico con gli amici degli Amatori Piazza San Rocco, firma con la squadra del suo paese nel tentativo di dare una mano ai ragazzi di mister Cristofaro impegnati nel girone D del campionato di Seconda Categoria. Ovviamente, Mimmo Giampà non ha bisogno di presentazioni né tantomeno di elogi particolari vista la carriera che ha alle spalle. Ormai prossimo ai 40 anni, il prossimo 15 Febbraio, ha deciso di chiudere la sua fantastica carriera con la maglia amaranto della squadra del suo paese.

Ripercorriamo insieme la sua carriera. Cresciuto nel Catanzaro, passò al Crotone nel 1996: durante la stagione 1998-99 giocò tra le file della Lucchese, per poi tornare a Crotone (dove rimase per tre anni). Dal 2002 al gennaio 2004 milita nella Ternana, per poi trasferirsi al Messina con cui conquista la promozione in massima serie: esordisce in A il 12 settembre, nella gara pareggiata 0-0 contro il Parma. La domenica seguente, segna il suo primo gol nell’incontro vinto 4-3 sulla Roma. Si rende protagonista il 22 settembre 2004 nella sfida contro il Milan a San Siro, terminata 2-1 per i peloritani, nella quale segna il gol del momentaneo pareggio. Nel gennaio 2006 passa all’Ascoli. Nella stagione 2007-2008 è nelle file del Modena, con cui ottiene la salvezza. Nell’ottobre del 2008 firma un contratto annuale con la Salernitana, contratto rescisso dopo appena quattro mesi (21 gennaio 2009). Il 2 febbraio ritorna al Modena, dove risulta uno dei calciatori più positivi del girone di ritorno contribuendo all’insperata salvezza dei gialloblù, con un ingaggio davvero ridotto all’osso: il minimo sindacale. Il 29 dicembre 2011 si trasferisce al Catanzaro, dove ritrova l’ex compagno Francesco Cozza come allenatore. Al termine della stagione agonistica, in seguito a vicissitudini con l’allenatore, pone fine all’esperienza con la squadra giallorossa. Il 28 agosto 2012 firma un contratto annuale con il Como, squadra che disputa il campionato di Lega Pro Prima Divisione.  Svincolato dal club lombardo, il 9 ottobre 2013 viene ingaggiato dalla Paganese per poi rescindere consensualmente il 28 dicembre dello stesso anno con la società azzurrostellata e accasarsi alla Vigor Lamezia, con cui segna 2 gol in 15 presenze in Lega Pro Seconda Divisione, contribuendo ad ottenere la promozione nel successivo campionato di Lega Pro. Nella stagione 2015-2016 torna al Catanzaro, da cui riceve la fascia di capitano, giocando 17 presenze e mettendo a referto una rete. Fermato per la nota vicenda extra calcio che tutti conoscono, si dimostrerà estraneo ai fatti.

1994-1996 Catanzaro 3 (0)
1996-1998 Crotone 62 (0)
1998-1999 Lucchese 28 (0)
1999-2002 Crotone 99 (6)
2002-2004 Ternana 54 (1)
2004-2006 Messina 62 (5)
2006-2007 Ascoli 20 (0)
2007-2008 Modena 32 (0)
2008-2009 Salernitana 11 (0)
2009-2012 Modena 95 (3)
2012 Catanzaro 20 (3)
2012-2013 Como 26 (3)
2013 Paganese 9 (0)
2014 Vigor Lamezia 15 (0)
2015-2016 Catanzaro 17 (1)
Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes