Jacurso a testa alta nonostante la sconfitta

lunedì 30th, gennaio 2017 / 18:54 Written by
Jacurso a testa alta nonostante la sconfitta

I biancorossi di mister Cerasia tornano a mani vuote dalla trasferta di Rosarno, ma senza alcun dubbio con tante certezze e la soddisfazione di essere usciti dal terreno di gioco a testa alta, dando del filo da torcere alla capolista del girone che ha saputo trovare la vittoria a soli due minuti dalla fine. Una gara in cui non si è vista la differenza di punti tra le due compagini, anzi è proprio il Jacurso ad andare subito in vantaggio con Perri che, solendidamente servito da Condoleo, insacca di testa. Il Rosarno non ci sta e si butta in avanti trovando il pari su azione di Zappia e, sul finire del primo tempo, il vantaggio con Megna che realizza su calcio di rigore, genersomente concesso da un direttore di gara che ha saputo far storcere il naso ad entrambe le squadre per le sue decisioni incoerenti. Nella ripresa la gara è molto combattuta con azioni da entrambe le parti,e con Perri e Panzarella che sfiorano più volte il gol. Proprio Perri, capocannoniere del girone a quota 11 centri, trova l’azione del pareggio con un contropiede micidiale che beffa il portiere locale. Gli animi si surriscaldano nel finale e, a due minuti dalla fine, su una azione confusa in area del Jacurso, Oppedisano, in maniera non del tutto regolare, trova la rete del vantaggio locale. Protestano gli ospiti per le spinte ed il tocco di mano che avrebbe condizionato l’azione del gol, ma il direttore di gara è irremovibile. Finisce con la sofferta vittoria della capolista la gara di Rosarno, ma il Jacurso esce dal campo con l’orgoglio di aver saputo tener testa ad una grande squadra, sicuramente favorita per la vittoria finale. Questo aspetto darà nuove motivazioni ai biancorossi per puntare ad un piazzamento play-off.

Uff. stampa As Jacurso