Nuova Rogliano fermata sul pari da un buon PSG Calabria

lunedì 30th, gennaio 2017 / 11:16 Written by
Nuova Rogliano fermata sul pari da un buon PSG Calabria

Le urla di mister Maletta durante l’intervallo sono l’emblema della partita disputata ieri al “Remo Provenzano” di Lamezia. I rossoneri hanno disputato infatti il peggior primo tempo della stagione, a cui ha fatto seguito fortunatamente una ripresa decisamente migliore, che li ha visti dapprima ribaltare il risultato, per poi subire il 2-2 finale a tempo abbondantemente scaduto e con gol viziato da fallo multiplo sul nostro portiere. La trasferta si presentava insidiosa, vuoi per i precedenti risultati ottenuti dagli amici del P.S.G, a dimostrazione della loro forza, vuoi per il terreno di gioco, quasi sabbioso, e così è stato. I lametini, più propositivi e decisi, passavano in vantaggio a metà tempo su calcio di rigore trasformato da Buffone. I rossoneri continuavano con un possesso palla sterile che produceva comunque due azioni pericolose. La prima con Cozza, che su cross dalla sinistra non riusciva a impattare bene da pochi metri. La seconda con Bernaudo che, servito ottimamente da Garofalo in seguito a una pregevole azione personale, sparava alto dall’altezza del dischetto. Il tempo si concludeva con i lametini che sfioravano il 2-0, ma il portiere Principe effettuava la prima paratona della giornata opponendosi a un colpo di testa ravvicinato deviando in angolo.
Nel secondo tempo la strigliata di mister Maletta sortiva gli effetti voluti. I roglianesi infatti partivano aggredendo la metà campo avversaria con più determinazione, e dopo pochi minuti era Bernaudo a realizzare il gol del pareggio girando elegantemente al volo su cross dalla destra. I rossoneri continuavano a costringere sulla difensiva i locali, i quali peró si rendevano pericolosissimi su una ripartenza e conseguente conclusione che veniva ottimamente smanacciata in angolo da Principe. Sventato il pericolo, i rossoneri alzavano ulteriormente la pressione e passavano in vantaggio grazie a un tiro-cross sempre di Bernaudo. Quando ormai la partita sembrava avviarsi verso la conclusione, ci pensava l’arbitro, di gran lunga il peggiore in campo, e sicuramente inadeguato per un incontro di cartello(ma anche non di cartello…), a ravvivarla, concedendo 5 interminabili minuti di recupero, che alla fine diventavano 8. All’ultimo dei minuti di recupero arrivava il gol viziatissimo da un fallo(anzi, più falli…) sul nostro portiere, che respingeva più volte il pallone sulla linea di porta ma veniva impossibilitato a rialzarsi da ben 4 avversari!!

Nuova Roglinano:
Principe, Carpino R., Cozza, Carpino C., Arcuri (Buffone), Iorno, Bernaudo, Tucci , Garrubba, Garofalo (La Tegano) , Romano

Uff. stampa Nuova Rogliano

Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes