Il punto sul campionato di Seconda Categoria

martedì 07th, febbraio 2017 / 11:35 Written by
Il punto sul campionato di Seconda Categoria

Si sono giocate nel weekend le gare valevoli per la quattordicesima giornata del campionato di Seconda Categoria. Nel girone C il Cerva aggancia la vetta ma le Stelle Azzurre hanno ben due gare da recuperare. Tiriolo al secondo forfait consecutivo, a rischio esclusione. Nel gruppo catanzarese torna al successo il Pianopoli ma l’EuroGirifalco non molla la presa. Rallenta il Mortilla, si ferma il San Pietro Apostolo. Nel raggruppamento vibonese Tropea e Parghelia accorciano sul primo posto visto il pari esterno del Rosarno. L’arbitro non si presenta ed a Jacurso non si gioca!

Cerva vince a Zagarise e torna in vetta

Cerva vince a Zagarise e torna in vetta

Girone C
Non possiamo iniziare la disamina tecnica sull’andamento della giornata senza fare un cenno all’incidente occorso a Davide, il bambino di 12 anni ferito a Belvedere Spinello. Speriamo che si possa riprendere presto, noi della redazione gli mandiamo un grande abbraccio ed un augurio di una pronta ripresa. Sospesa dopo appena tre minuti, la gara ovviamente non si è conclusa. A Zagarise, una doppietta di Griffo già nella prima frazione consente agli uomini di Strignile di conquistare altri tre punti preziosi in vista dello sprint finale e di prendere la vetta momentanea, seppur in coabitazione con le Stelle Azzurre che hanno due gare da recuperare. Da evidenziare l’esordio tra i pali del 2° portiere Teducci, ex Pro Catanzaro e Sersale. Non basta la doppietta del solito Morrone ai padroni di casa e fanalino di coda, per evitare la tredicesima sconfitta in quattordici gare fin qui disputate. L’unico punto dei presilani risale, ormai, alla prima giornata sul campo della Kennedy. Sconfitto il Cotronei di mister Ceraudo che cade, di misura, per mano di un volitivo Pallagorio in rete con Ruggero e Salvatore Bonanno a cui serviva la vittoria come il pane. La squadra di casa, con quattordici punti, aggancia la Pol. Albi con cui dovrà battagliare, presumibilmente, per evitare la lotteria dei play out. Preziosa vittoria della Kennedy di mister Folino nell’anticipo di sabato che gli permette di scavalcare Belvedere Spinello ed appunto lo sconfitto Verzino, grazie alle marcature di Mancuso e Marino. Catanzaresi che si attestano in quarta posizione, in piena lotta per i play off. Boccata d’ossigeno per il Marcellinara di mister Lanciano che mette a referto quattro reti nella porta della Pol. Albi con le doppietta di Scerbo e Rotella, utili ad allontanare la zona rossa della graduatoria. In coda, ottiene tre punti la Crucolese senza nemmeno dover sudare. Il Due Mari Tiriolo non si presenta complicando ancora di più la propria situazione, altro 3-0 a tavolino ed altro punto di penalità per la squadra dell’ex tecnico Renda che, nella scorsa settimana, ha rassegnato le proprie irrevocabili dimissioni. In settimana si giocheranno tre recuperi, Belvedere Spinello-Verzino e Crucolese-Cotronei di mercoledì, giovedì sarà la volta di Pallagorio-Stelle Azzurre.

Il Belmonte pareggia a Gizzeria, mercoledì sfida salvezza a Girifalco

Il Belmonte pareggia a Gizzeria, mercoledì sfida salvezza a Girifalco

Girone D
Dopo il passo falso della scorsa settimana, torna alla vittoria la capolista Pianopoli che liquida la Bussolavis con le doppiette del capocannoniere del girone Mazziotti e di A. Kabli “Zizou”. Undicesimo sigillo per la squadra di Scerbo che non subisce gol confermando la miglior difesa con sole sette reti al passivo. Di contro, brutto stop per i girifalcesi, impelagati nella lotta per non retrocedere. Importante sarà il recupero casalingo di mercoledì contro la Pol. Belmonte, un vero e proprio scontro salvezza. Resta in scia, a quattro punti, l’EuroGirifalco che batte la Nuova Valle, ultima della classe, con le reti di Quirino e Leo Conidi e stacca il Real Mortilla fermato in casa dal Belmonte. A Gizzeria succede tutto nel finale con il vantaggio di Talarico ed il pari immediato di Gagliardi che con orgoglio regala un punto di platino alla sua squadra. Si ferma il San Pietro Apostolo di mister Cittadino che, dopo aver battuto la capolista, perde ad Amaroni per mano della squadra di Cossari. Una doppietta di Olivadoti regala un successo d’oro ai padroni di casa che agganciano a quota sedici il Campora fermato sul pari dal Parenti. Prosegue il buon momento dell’Isca che, nell’anticipo, travolge il Caraffa grazie ai due centri di Malena ed al sigillo di Martelli, portandosi in quinta piazza che al momento, però, non significherebbe ancora play off. Dicevamo della sfida di Campora dove i locali ed il Parenti si dividono la posta in palio rimanendo in una posizione di classifica non per nulla tranquilla ed al riparo. Garofalo e Lamanna a segno per i presilani, di Guercio e Grandinetti le reti dei tirrenici. Chiude la classifica la Nuova Valle con zero punti, penalizzata in settimana con un ulteriore punto di penalità e lo 0-3 a tavolino con l’Isca (la gara era comunque terminata 1-3).

Saint Michel torna alla vittoria

Saint Michel torna alla vittoria

Girone E
Ci sembra doveroso iniziare il nostro punto sul girone vibonese – reggino dalla mancata disputa di Jacurso-Koa Bosco. Ancora una volta, non è il campo a farla da protagonista ma la mancata presentazione del direttore di gara. Senza voler fare polemica, bisognerebbe però prestare un minimo di attenzione in più verso società dilettantistiche che, senza colpe, vengono messe in difficoltà da chi dovrebbe garantirgli tutto il contrario. Tornando all’analisi delle gara la capolista Rosarno viene stoppata sul pari ad occhiali sul campo dell’Acconia Spartans che si dimostra viva ottenendo un punticino prezioso per il proprio campionato. Ne approfittano Tropea e Parghelia che fanno loro i tre punti accorciando sulla vetta. La squadra di mister Barbieri, da noi candidata per la vittoria finale, conferma la seconda piazza espugnando Vazzano con le reti del bomber Ciardulli su rigore, finalmente tornato a giocare e segnare con continuità ed il gioiello di Sekou. Il Parghelia prosegue la sua striscia positiva vincendo sul campo dell’Antonimina e scavalcandola in classifica. La doppietta di Jehrre consegna il successo agli uomini di Addolorato, a poco serve il gol di Pelle su calcio di punizione. Torna al successo il Saint Michel che batte 2-0 la Libertas Curinga inguaiandola sempre più. Due reti di Barresi affondando i catanzaresi, la prima su punizione e la seconda in contropiede. Il Napitia di Boragina non va oltre l’1-1 sul campo dell’Allarese staccandosi dalla zona play off, obiettivo minimo per i pizzitani. Anello porta in vantaggio gli ospiti allo scadere della prima frazione, il pari di Tassone ad inizio ripresa regala un punto alla squadra di Rullo che resta, però, al terzultimo posto. Dopo aver recuperato le due gare con Rosarno ed Acconia, l’Allarese potrà tirare le somme del campionato fin qui disputato ma, sopratuttto, potremo avere un quadro più completo sulla bagarre per evitare i play out che, ad ora, sembrano circoscritti visti i tredici punti di vantaggio del Jacurso sulla penultima piazza.