Bocale ADMO, quinta vittoria esterna consecutiva

lunedì 13th, febbraio 2017 / 12:00 Written by
Bocale ADMO, quinta vittoria esterna consecutiva

Quinta vittoria esterna consecutiva per il Bocale ADMO, tornato al successo dopo due pareggi casalinghi di fila. Il campo espugnato è stavolta il “Tony Battaglia” di Taurianova con un rotondo 4-1; nonostante le difficoltà di classifica, la Taurianovese ha mostrato grande carattere e determinazione, tenendo il risultato in bilico quasi fino al termine. Mister Lo Gatto ha mandato in campo una formazione competitiva, nonostante i ben 10 assenti, ai quali si è sommato poi anche Leo Secondi. Tra i pali la scelta è caduta su Fosso; in difesa inedita coppia centrale composta da Brancati e Mangiola, Scilipoti e Cilione i terzini; tanta qualità a metà campo con il duo Foti-Laurendi e Cain nel ruolo di incursore; esterni offensivi Saviano ed Erbetta con Siclari punta centrale. Proprio Marco Siclari, uno degli ex di turno e ‘padrone di casa’ a Taurianova, dopo il meraviglioso gol contro la Bagnarese, apre le danze anche in questo incontro, sbloccando il risultato dopo neanche dieci minuti, bravo a finalizzare con precisione una scorribanda sulla destra del solito ‘Saetta’ Scilipoti. Il Bocale mostra un grande predominio, concretizzato intorno al 20′ da una meravigliosa rete di Totò Laurendi, match winner nella gara di andata, il quale raddoppia con uno stop e tiro fulminante, un mancino che finisce nel ‘sette’. Ai biancorossi tuttavia piace molto complicarsi la vita, e su una disattenzione difensiva, Mangiola atterra l’avversario in area e l’arbitro indica il dischetto, rigore trasformato da Garreffa. La difesa di casa però decide di restituire il favore dopo appena un minuto, lasciando a Stefano Erbetta la possibilità di presentarsi solo davanti al portiere e riportare a due i gol di vantaggio. Missione compiuta per il Bocale ADMO, al quale occorre adesso tornare alla vittoria in casa, assente da ben cinque partite nelle quali sono stati raccolti appena tre punti. Sulla prestazione odierna, da denotare una flessione sul piano fisico nel finale per alcuni calciatori, ma va detto che qualche atleta ha giocato pur non essendo al meglio, per sopperire all’emergenza. Una nota di merito al giovane Moustafa El Saber, che entrato nella ripresa, ha avuto l’impatto giusto sul match, giocando con dinamismo, sacrificio e intelligenza, e mostrando i denti i numerosi duelli fisici; il tasso agonistico registrato nei secondi 45′ ha messo a tratti in difficoltà i biancorossi, i quali hanno trovato nel giovane marocchino una grinta e una combattività da applausi, per una prestazione che ha toccato l’apice nell’assist fornito con freddezza a Cain per il gol di chiusura.Nella ripresa subito un cambio operato da Lo Gatto con l’ingresso di El Saber al posto di Laurendi. I biancorossi tentano di colpire in contropiede più volte con Siclari, mentre la formazione di Nava preme costantemente creando non pochi grattacapi alla difesa ospite. Poco prima del quarto d’ora un diverbio a metà campo porta ad un doppio cartellino rosso, uno per squadra: per il Bocale ad andare sotto la doccia anzitempo è Erbetta, autore appena due minuti prima di una progressione strepitosa sulla sinistra, con gli avversari saltati e lasciati sul posto. Lo Gatto inserisce Infusino per Capitan Saviano, tentando di sfruttare la maggior freschezza del giovane esterno offensivo. La stanchezza inizia a serpeggiare tra i biancorossi, i quali rischiano di incassare la seconda rete dei padroni di casa in almeno quattro circostanze, ma tra gli interventi di Fosso e l’imprecisione dei ragazzi di Nava, capaci di sbagliare due reti a porta vuota, il risultato resta invariato fino ai minuti finali. Nel frattempo Lo Gatto inserisce il giovane terzino della Zante per uno stremato Cilione; in avanti invece Siclari prima segna di testa su corner, ma la rete viene annullata per un presunto fallo in attacco, poi lanciato a rete supera il portiere in uscita con un pallonetto, ma la sfera sfiora soltanto il palo. Infine, in pieno recupero, azione di contropiede impostata da Infusino ed El Saber, con assist di quest’ultimo per il gol di David Cain quasi a porta vuota. Per l’australiano prima rete in campionato, gol che sancisce la fine delle ostilità. Con i tre punti ottenuti a Taurianova il futuro appare sempre meno nebuloso, visti alcuni risultati maturati nel weekend: Bocale sempre quinto ma adesso ad un solo punto dalla Bagnarese, mentre la distanza dalla coppia al secondo posto Soriano-Laureanese è ora di 11 punti. Alle spalle, caduta inattesa della Stilese a Gioia Tauro, mentre vince il Brancaleone, sesto a due lunghezze e prossimo avversario di scena al “Campoli”. Ora più che mai tornare alla vittoria in casa diventa decisivo.

Il Bocale ADMO dedica la vittoria odierna a Massimo, un amico e tifoso di Vibo Valentia, sostenitore dei colori biancorossi anche a distanza, giunto a Taurianova per rendere omaggio alla squadra di Lo Gatto.

Uff. stampa ASD Bocale ADMO