Allarese e Acconia Spartans non si fanno male nel delicato scontro salvezza

mercoledì 15th, febbraio 2017 / 18:27 Written by
Allarese e Acconia Spartans non si fanno male nel delicato scontro salvezza

Finisce in parità, con un pirotecnico 3-3, il delicato scontro salvezza giocato questo pomeriggio allo stadio comunale di Fabrizia tra Allarese ed Acconia Spartans per il recupero dell’undicesima giornata di campionato. Tanti devono essere i rimpianti per la squadra di casa che, in vantaggio di due reti, si è fatta rimontare dai rimaneggiati avversari, perdendo l’opportunità di superarli in classifica. Di contro, grande prova d’orgoglio dell’Acconia che, in trasferta e con gli uomini contati, ha saputo prima soffrire, per poi riuscire a portare a casa un punto grazie alla tripletta di uno scatenato Franzè. Iniziata con oltre trenta minuti di ritardo, la gara sembra essere in discesa per la squadra di mister Rullo che, già al terzo minuto, sblocca con Francesco Cirillo, tornato al gol dopo quattro mesi di calvario per un brutto infortunio subìto ad inizio campionato in uno scontro di gioco con il portiere della Koa Bosco. Lancio a scavalcare la difesa, Cirillo s’infila in area ed al volo insacca a fil di palo. Al ventesimo minuto l’Acconia Spartans trova il gol del pareggio, punizione dal limite che Franzè trasforma complice una mezza indecisione del portiere di casa. L’Allarese, però, vuole i tre punti e nel primo minuto di recupero torna in vantaggio ancora con Cirillo, recupero di esperienza e qualità in chiave finale di stagione per mister Rullo, che sfrutta una palla in verticale beffando il portiere con un delizioso tocco sotto. La ripresa inizia sullo stesso filo conduttore con cui si era chiusa la prima frazione, passano appena tre minuti e dopo due, tre tocchi di prima intenzione, è Randò che si libera in area, segnando di potenza. Gara chiusa? Assolutamente no, perché l’Acconia Spartans è viva e si dimostra sempre in partita. Alla mezz’ora è nuovamente Franzè a trovare la via della rete per gli ospiti, dopo una palla lottata a metà campo, ennesimo lancio che scavalca la retroguardia con lo stesso attaccante che insacca al volo. Quando mancano circa cinque minuti più recupero al triplice fischio, l’Acconia trova ancora un calcio di punizione magistralmente trasformato dall’implacabile Franzè che mette dentro la rete del definitivo 3-3. Un risultato che non può accontentare le due squadre vista la magra classifica in termini di punti, Acconia Spartans del Presidente Pellegrino che resta in quartultima posizione con dodici punti e Allarese che segue a ruota con dieci, anche se con una gara da rcuperare. Nel prossimo turno altri due autentici scontri salvezza per le due compagini con l’Allarese del presidente Monteleone che ospiterà la Libertas Curinga penultima; l’Acconia Spartans riceverà un Napitia al momento salvo e senza particolari assilli che, però, cercherà sicuramente di riscattare la brutta sconfitta casalinga subita con l’As Jacurso.

Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes