Bocale ADMO, che spettacolo! Vittoria larga ma con il brivido

lunedì 20th, febbraio 2017 / 10:31 Written by
Bocale ADMO, che spettacolo! Vittoria larga ma con il brivido

Torna finalmente alla vittoria casalinga il Bocale ADMO, il quale infligge al Brancaleone un 5-2 che allontana i rossoblù in maniera quasi definitiva dai playoff. Una prova di forza, una prestazione di altissimo livello, che solo nel primo quarto d’ora della ripresa ha visto i biancorossi in balia di un avversario determinato, in grado di azzerare un doppio svantaggio grazie a due calci da fermo. Gara subito in discesa per il Bocale grazie a Enrico Scilipoti, il quale approfitta di un rimpallo per battere con un secco diagonale il portiere ospite. Pochi minuti dopo si fa male Foti in uno scontro di gioco; Lo Gatto manda in campo Secondi, in condizioni non perfette, collocandolo in regia davanti alla linea difensiva. Il Brancaleone riesce a rendersi pericoloso su punizione con Marino, prima sfiorando la traversa, poi impegnando Pecora in una respinta sulla quale si avventa in seconda battuta Giovanni Romeo, che trova ancora il portiere biancorosso sulla propria strada. In velocità il Bocale può far male grazie al trio d’attacco Scilipoti-Saviano-Siclari; proprio il biondo centravanti salta come birilli due avversari e prova la conclusione dalla distanza senza inquadrare la porta. In pieno recupero invece il raddoppio si concretizza: punizione di Secondi, capitan Saviano di testa colpisce la traversa, David Cain è lestissimo nel ribadire in rete, sua seconda marcatura consecutiva dopo quella di Taurianova; ancora una volta per l’australiano i minuti di recupero sono propizi. La ripresa vede un Brancaleone arrembante a caccia del gol che riaprirebbe l’incontro, rete che arriva all’8′, guarda caso, su punizione, unico metodo con il quale gli ospiti riescono ad avvicinarsi alla porta di Pecora; nella circostanza Marino sorprende tutti, compresi i suoi compagni, calciando sul primo palo da posizione difficile, beffando il portiere biancorosso. Il momento di black-out del Bocale porta al 15′ al pari ospite, sempre su azione da fermo, stavolta però da corner: sfera in mezzo all’area, Marino calcia e nella mischia trova la deviazione vincente del suo compagno Tringali. L’undici di Lo Gatto rialza la testa subito, ragiona senza fretta e si riporta avanti: 21′, Cain in verticale trova Saviano, tocco di prima per liberare al tiro Enrico Scilipoti, il quale non sbaglia; per ‘Saetta’ è una doppietta che vale il vantaggio per la seconda volta nel match. Il Brancaleone, di nuovo sotto, perde la testa e resta in nove uomini nel giro di tre minuti: espulsi a stretto giro Giuseppe Romeo e Simone Galletta. Per non correre rischi, il Bocale cala il poker al 29′: sulla rete c’è ancora la firma indelebile del Capitano, autore di una prestazione sublime; Saviano calcia una punizione, la palla picchia sul palo interno e torna in campo, tra i piedi di Marco Bianchi che insacca. Partita in ghiaccio e ben amministrata fino alla fine, quando prima Siclari semina lo scompiglio in contropiede ma calcia centralmente sprecando l’occasione, poi Giovanni Pino, in campo da una decina di minuti e lanciato da una ripartenza imbastita da Genoese, batte il portiere ospite inserendo per la prima volta il proprio nome nel tabellino dei marcatori del Bocale. Dopo tre mesi il “Campoli” può tornare a far festa per una vittoria, fondamentale per mantenere vive le chance playoff e al tempo stesso staccare proprio il Brancaleone che soffiava minaccioso sul collo del Bocale. Cinque erano stati i gol nell’ultima vittoria, cinque sono state le partite consecutive senza successi in casa, cinque le reti in questa gara. Dopo la partita con l’Aurora, dal punto di vista difensivo, il Bocale ha incassato cinque reti: tre su punizione, una su corner e una su rigore. Su azione, la fase difensiva biancorossa rasenta la perfezione; resta da lavorare sui calci piazzati, dopodiché questo Bocale non avrà rivali.

Uff. stampa Bocale ADMO