Poker della Pol. Isola C.R. al Siderno

lunedì 20th, febbraio 2017 / 19:39 Written by
Poker della Pol. Isola C.R. al Siderno

Isola Capo Rizzuto: Gol, bel gioco e tanto divertimento al Sant’Antonio dove l’Isola da spettacolo contro il Siderno e continua la sfida a distanza contro la Cittanovese, vittoriosa a Locri. Col Siderno è una partita senza storia, d’altronde era prevedibile considerando la differenza tecnica in campo, c’è da dire, però, che fino al 2-0 la squadra di Figliomeni ha fatto vedere sprazzi di buon calcio, molto più di tante altre che occupano posizioni di classifica superiori. La prima vera azione da gol si sviluppa al 20’, è Corsale a provarci ma è pronta la risposta del portiere ospite. L’Isola ci prova ancora con Marco Foderaro e Piemontese, nulla da fare ma il gol è nell’aria. Infatti, al 24’ è Corsale a timbrare il cartellino: Angolo di Tricarico, testa di Piemontese e respinta corta del portiere, il fantasista giallorosso è li e da due passi la butta dentro. Al 35’ l’occasione più ghiotta per il Siderno, Figliomeni spreca clamorosamente da pochi passi mandando alto il pallone. Sul capovolgimento di fronte Di Micco arriva in ritardo sul tiro cross di Giovanni Foderaro, sarebbe bastato poco per spingerlo in rete. Nel finale di tempo Pimontese prova l’eurogol in rovesciata, la palla colpisce in pieno la traversa. Il secondo tempo inizia com’è finito il primo, ovvero con un legno, stavolta è Giovanni Foderaro a colpire in pieno il palo con Macrì ormai battuto. Al 9’ ecco il meritato raddoppio, lo firma il giovane classe ’97 Davide Di Micco, tornato al gol dopo undici giornate, che sigla così il suo quinto gol stagionale e poco dopo manca incredibilmente il sesto calciando debolmente a pochi passi dalla porta. Ci pensa, poco dopo, il solito Giovanni Foderaro a mettere in rete la palla del 3-0 e segnare così l’ottavo gol in otto partite con la maglia giallorossa. L’Isola a questo punti tira i remi in barca e sembra non voler più infierire sull’avversario, inevitabilmente, però, qualche occasione viene creta ed è Piemontese a fallire il 4-0 in due occasioni. La firma del bomber che arriva comunque al 43’ con un perentorio colpo di testa, su un perfetto assist da calcio d’angolo del neo entrato Trentinella. E’ l’ultimo sussulto della gara, il signor Sportelli di Lamezia decreta la fine dell’incontro senza concedere recupero.

ISOLA CAPO RIZZUTO – SIDERNO 4-0
Marcatori: 24’pt Corsale, 9’st Di Micco, 15’st Foderaro G., 43’st Piemontese
Pol. Isola: Puterio, Germinio, Scuteri, Cordiano, Tricarico, Ginobili, Foderaro M., Di Micco (25’st Palmeri), Piemontese, Corsale (36’st Trentinella), Foderaro G. (29’st Zangaro). All. Salerno
Siderno: Macri, Cefalì, Audino, Luciano, Pepe, Saccà, Tripodi, Aidibi (4’st Mazzone), Giovinazzo (32’st Savasta), Manganaro, Figliomeni. All. Figliomeni
Arbitro: Sportelli di Lamezia Terme (Cozza e Vommaro di Paola)
Note: Spettatori 200 circa. Nessun ammonito. Angoli 6-1 per l’Isola. Recupero: 3’pt, 0’st.

Uff. stampa Pol. Isola C.R.