Prova di forza del Verzino sul Cerva e secondo posto conquistato

lunedì 20th, febbraio 2017 / 10:18 Written by
Prova di forza del Verzino sul Cerva e secondo posto conquistato
Selfie vittoria Verzino

Selfie vittoria Verzino

Una prova di forza. Un pugno sbattuto sul tavolo, violento, determinato. Cattivo. E’ l’immagine resa dal 3-0 con cui il Verzino ha travolto il Cerva. Il successo schiacciante è il secondo appuntamento imperdibile riuscito bene di una settimana da ricordare, per gli uomini di Arcuri. In cui hanno messo le cose a posto in campionato, portandosi al secondo posto, scavalcando proprio i catanzaresi. Certo, hanno dato una mano anche i risultati favorevoli dagli altri campi. Da Kennedy e da Caccuri, ma i biancorossi si sono dimostrati una macchina perfetta in tutti i reparti. Il Cerva si è scordato di giocare, nel primo tempo, troppo passivo, poi ha reagito, ma il 2a0 capolavoro di Balsamo, subito nel momento migliore l’ha definitivamente schienato. Dopo appena 4 minuti,sfruttando una penellata da palla inattiva di Turano, Liperoti con uno stacco imperioso mette subito la partita in discesa per i suoi. Passano pochi minuti e lo stesso numero 7 locale, centra la traversa su calcio di punizione dal limite. Ospiti non pervenuti e totalmente in balia degli avversari: Balsamo sull’out di destra e’ devastante, A .Rizzo guida la difesa con maestria, l’incontenibile Rizzo L. dimostrando una condizione atletica stratosferica argina tutti gli avversari, Turano disegna calcio, l’incontenibile Liperoti semina il panico nella difesa nero verde. Causa poco cinismo sotto porta, i padroni di casa non chiudono la partita,terminando in vantaggio solo di un gol, una prima frazione di gara, in cui avrebbero potuto dilagare. Nella ripresa la compagine allenata da Strignile, abbozza una reazione ma la retroguardia verzinese è impenetrabile. Anzi, proprio i padroni di casa sciupano due volte il raddoppio ,prima con Levato poi con Liperoti. Raddoppio che arriva puntualmente al 30′ s.t., grazie ad una meravigliosa azione personale di Mario Balsamo. Il terzino savellese parte dalla propria trequarti, si libera di un paio di avversari, triangola con Bevilacqua e dopo un inserimento da urlo,termina la sua cavalcata, con un siluro che fredda, l’incolpevole Sacco L. Al 44′ s.t . ben servito da Marino, Iocca firma il tris. Il Verzino stravince e lancia un messaggio perentorio a tutte le concorrenti. Sarà complicato ora spodestarlo da un posto playoff. Da segnalare infine l’ottimo arbitraggio del giovane direttore di gara Alfonso Marino.

Verzino-Cerva 3-0
Verzino: Guzzo B., Balsamo M., Rizzo A., Caputo A., Pettinato A. (45′ s.t. Scaramuzza N.), Levato L.(23′ s.t . Marino P.), Turano A., Rizzo L., Iocca M., Liperoti R.(42′ s.t. Avenoso G.), Bevilacqua V. In panchina: Arcuri M., Lapietra C. Allenatore: Arcuri S.
Cerva: Sacco L., Talarico M., Borelli L., Colosimo E. (16′ s.t. Sacco F .), Commiso L., Barletta F., Schipani M., Gentile A., Brizzi F., Bizzantini D., Falbo A. (42′ s.t. Muraca W.). In panchina: Griffo V. Allenatore: Strignile Carmine Arbitro: Marino di Crotone
Marcatori: 4′ p.t. Liperoti R. , 30′ s.t . Balsamo M. , 44′ s.t. Iocca M.

Uff. stampa ASD Verzino