Il punto sul campionato di Seconda Categoria

martedì 11th, aprile 2017 / 12:07 Written by
Il punto sul campionato di Seconda Categoria

Si sono giocate nel weekend le gare valevoli per la ventiduesima ed ultima giornata del campionato di Seconda Categoria. Definiti accoppiamenti play off e play out nei gironi C e D, bisognera aspettare l’ultimo turno per definire quelli del girone E. Il verdetto più importante della domenica è stata la salvezza diretta dei cosentini del Parenti nel gruppo catanzarese.

Stelle Azzurre-Due Mari Tiriolo

Stelle Azzurre-Due Mari Tiriolo

Girone C
Si è concluso come era nelle previsioni il girone che annoverava oltre a squadre catanzarese, anche alcune compagini del crotonese. Già matematica la vittoria finale delle Stelle Azzurre, l’unico verdetto da certificare erano le posizioni all’interno della griglia play off. Le già promosse Stelle Azzurre battono il retrocesso Due Mari Tiriolo con l’ennesima doppietta del capocannoniere De Roberto che chiude a quota 25 reti, e continuano la festa per il ritorno in Prima. Il match clou della giornata era senza dubbio quello di Catanzaro, dove Kennedy e Belvedere Spinello si contendevano il secondo posto in classifica. Il sigillo di Cordua dopo meno di dieci minuti conferma il vantaggio dei gialloverdi nel poter disputare, sempre in casa, gli spareggi promozione. Nota statistica da non sottovalurare per la squadra di Procopio che chiude anche con la miglio difesa del girone, avendo subito solamente diciassette reti. Il Verzino non va oltre il pari casalingo contro un Marcellinara salvo, ma che ha giocato la sua partita dimostrando, come avevamo già ribadito in qualche occasione, che avrebbe potuto sicuramente ambire ad una classifica migliore. Per quanto riguarda, invece, la squadra di Arcuri, chiude al quarto posto e con il miglior attacco (54 reti). Brutta sconfitta casalinga per il Cerva in vista del play off a Belvedere, i ragazzi di Strignile cedono il pass ad un Pallagorio in rodaggio per la sfida play out, che giocherà sul proprio campo, contro la Pol. Albi. Uno scatenato Forcinito regala i tre punti alla squadra di mister Ettore Bonanno. Anche l’Albi trova i tre punti in vista del play out, i presilani battono un dimesso Cotronei per 4-3, al termine di una bella gara tra due società amiche. Infine, lo Zagarise centra il secondo successo stagionale contro la Crucolese nel segno di Morrone (tripletta per lui), ma dovrà aspettare di conoscere la propria avversaria per mantenere la categoria. La perdente di Pallagorio-Albi, sfiderà la squadra del presidente Mangone nella finale play out.
Nell’area del sito riservata a risultati e classifiche, troverete tutti gli accoppiamenti play off e play out

S.P. Apostolo-Bussolavis

S.P. Apostolo-Bussolavis

Girone D
La neopromossa Pianopoli regala la passerella finale al suo goleador e cannoniere Mazziotti che, con il pokerissimo messo a segno sul campo della Nuova Valle, vince la classifica marcatori con 24 reti. Miglior difesa per la squadra di mister Scerbo che chiude con sole dodici reti incassate, un dato veramente impressionante. Per un solo punto l’EuroGirofalco dovrà giocare la finale play out, la squadra di mister Giampà batte il Real Mortilla e lo costringe alla semifinale in trasferta. Non basta il gol di Falbo ai tirrenici per uscire indenni dal “Riccio”. Da sottolineare la grande stagione disputata dai padroni di casa, che chiudono anche con il miglio attacco del raggruppamento a quota 49. Il San Pietro Apostolo scrive la storia, la squadra di Cittadino rifila sette gol alla Bussolavis, vittoria che vale il terzo posto e la conseguente semifinale play off sul proprio terreno. Un’annata di quelle che non si dimenticano, adesso i biancorossi proveranno a sognare ad occhi aperti. Un Caraffa già salvo batte 4-2 il Belmonte in una gara che avrebbe potuto dire tanto per la squadra ospite, che invece sarà costretta a giocare, in trasferta, la finale play out. Mattatore del match il solito Sulla che chiude la sua stagione con 21 centri, Caraffa che termina al quinto posto ma che non giocherà i play off per la regola dei dieci punti di distacco dalla seconda. Netto successo casalingo del Campora che prevale sull’Isca grazie alle doppiette di Grandinetti e Cicero ed al gol di Ruperto.

Amaroni a Parenti

Amaroni a Parenti

Non basta ai giallorossi la rete di Perri, i catanzaresi saranno costretti alla coda dei play out, da giocare sul proprio terreno di gioco, contro la Bussolavis. Buon girone d’andata per i ragazzi di Feudale che, in quello di ritorno, hanno purtroppo lasciato troppi punti per strada. Un’Amaroni rimaneggiato e comunque già matematicamente certo della permanenza, lascia disco verde al Parenti che trova tre punti fondamentali che vogliono dire salvezza diretta. I gialloverdi di Garofalo, infatti, approfittano delle sconfitte di Belmonte, ma soprattutto dell’Isca e possono festeggiare senza dover ricorrere alla lotteria degli spareggi. Amaroni che, invece, avendo tenuto un ritmo play off nel girone di ritorno, avrebbe potuto sicuramente recitare bel altro ruolo in questa stagione, se solo fosse partito meglio.
Nell’area del sito riservata a risultati e classifiche, troverete tutti gli accoppiamenti play off e play out

Tropea ad un passo dalla finale play off

Tropea ad un passo dalla finale play off

Girone E
Ancora un turno al termine del girone della delegazione di Vibo Valentia, a causa dei recuperi disputati sabato che hanno costretto allo slittamento dell’ultima giornata di campionato. I quattro recuperi disputati non hanno emesso nessun verdetto definitivo, rinviando tutto a domenica 23 Aprile. Il Tropea avvicina la possibilità di andare direttamente in finale, battendo l’Antonimina con reti di Saturno e Contartese. Alla squadra di mister Barbieri, basterà battere la Libertas Curinga, per saltare il primo turno dei play off. Sospesa per rissa la gara tra Parghelia e Koa Bosco sul risultato di 1-1. Per nostra scelta abbiamo deciso, pur essendone in possesso, di non rendere pubblico il video in questione, attenderemo l’esito della decisione del giudice sportivo. L’unica cosa certa, è che abbiamo assistito all’ennesimo spettacolo poco edificante per il calcio calabrese. Tornando al gioco vero e proprio l’Allarese si complica la vita da sola non andando oltre il 2-2 contro uno Jacurso salvo e con l’organico ridotto all’osso causa infortuni. Gli ospiti si presentano addirittura con un giocatore di movimento (Soverati, ndr) tra i pali ma riescono ad uscire indenni dal comunale di Fabrizia. Decisivo l’ultomo turno che vedrà lo scontro diretto tra Acconia Spartans e Allarese, se i padroni di casa dovessero vincere, si salverebbero direttamente mandando in finale play out gli ospiti. Acconia che potrà sfruttare il salvezza point grazie ai tre punti conquistati sul campo della Vazzanese grazie alle due reti di Catanzaro ed al sigillo di Fortuna. Per la retrocessione diretta lotta aperta tra Vazzanese (8 punti), che giocherà a Rosarno, e Libertas Curinga (6 punti) ospite del Tropea.

Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes