Il San Pietro Apostolo continua a volare e sognare

lunedì 24th, aprile 2017 / 12:57 Written by
Il San Pietro Apostolo continua a volare e sognare

Mai nessuno in 54 anni di storia era mai arrivato a tanto. La vittoria di ieri, del San Pietro Apostolo contro un grande Real Mortilla, porta i biancorossi alla finale di Girifalco per il salto di categoria. Per questo grande, storico ed epico traguardo dobbiamo dare merito al nostro concittadino più illustre a livello calcistico ovvero Mister Giuseppe Cittadino. Da calciatore nella stagione 1982/1983 fece il suo esordio nel calcio che conta al comunale di Torino contro la Juventus di Trapattoni e Platini, del neo campione del mondo e capocannoniere del mondiale spagnolo del 82 Paolo Rossi ecc.ecc. Oggi, dopo due sole stagioni da allenatore del nostro Club, sta facendo vivere un sogno incredibilmente straordinario e fantastico: finale play off raggiunta, record di imbattibilità casalingo, non perdiamo in casa dalla scorsa stagione esattamente dal 19 febbraio 2016, solo vittorie e due pareggi, siamo uno dei migliori attacchi del campionato e la terza miglior difesa, Mister Cittadino un grande professionista.

Nonostante il grande allenatore la S.S. San Pietro Apostolo può contare su una rosa di grandi calciatori molti dei quali di categorie superiori che ogni domenica sono in grado di fare il salto di qualità, un gruppo solido coeso e amalgamato con una terribile fame di vincere, un Presidente sempre presente, una dirigenza operaia e costruttiva aperta e capace ad affrontare ogni tipo di sfida, un pubblico eccezionale, degli ultras appassionati e meravigliosamente belli che seguono e spingono la squadra ogni domenica in casa e in trasferta. Questi  i segreti del gruppo S.S San Pietro Apostolo.

Tutto questo chiaramente non nasce dal caso, ma da un lavoro e progetto dettagliato svolto egregiamente da ben 5 anni, nel corso dei quali si sono susseguiti 3 allenatori e tanti dirigenti, con lo scopo e l’obiettivo di portare la squadra bianco rossa, (rinata dalle ceneri della precedente società nel settembre del 2012), a questo livello. Arrivare fino a qua ci onora e ci gratifica. Se andiamo a ripercorrere questo straordinario film capiamo che non è stato facile ma ci rende immensamente fieri ed orgogliosi, basta pensare che la prima stagione 2012/2013 ci ha visti costretti a non iscriverci al campionato di seconda categoria ma a quello di terza con le relative critiche per la scelta, visto che ci erano volute ben 6 stagioni per il salto di categoria. Noi avevamo un progetto al quale credevamo terribilmente e ci siamo buttati a capo fitto, quel campionato di terza categoria lo chiudemmo al penultimo posto, però riuscimmo a vincere per la prima volta nella storia la coppa disciplina. La stagione seguente ci vide subito protagonisti e riuscimmo a vincere nuovamente la coppa disciplina e la Finalissima Play Off facendo dopo solo una stagione il salto di categoria, riuscimmo a salvarci nelle altre 2 stagioni tramite la vittoria dei Play Out, realizzando anche qualche record: la scorsa stagione vincemmo il Derby contro i cugini di Tiriolo per 5 reti a 0, risultato storico mai prima di allora il nostro club aveva  vinto un Derby con 5 goal di scarto. Oggi siamo qualificati per la Finalissima Play Off di Girifalco. Risultato centrato in sole 5 stagioni che ci fa capire che tutte le scelte o meglio quasi tutte le scelte sono state azzeccate.

Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes