Il punto sul campionato di Terza Categoria

mercoledì 26th, aprile 2017 / 14:40 Written by
Il punto sul campionato di Terza Categoria

Si sono giocate nel weekend la ventiduesima giornata nel girone D, la ventunesima nel girone E e le semifinali Play Off nel girone F. Andiamo ad analizzare, nel consueto punto sul campionato, gli incontri disputati.

Fortitudo Lamezia-PSG Calabria

Fortitudo Lamezia-PSG Calabria

Girone D
Il turno appena andato in archivio potrebbe essere stato quello decisivo per la Nuova Rogliano di mister Maletta che, battendo nettamente l’Excalibur Fronti, rafforza la propria posizione in vetta alla classifica staccando ulteriormente le dirette insegitrici Pol. Lamezia e Fortitudo Lamezia. Rossoneri che possono vantare anche il miglior attacco (63 reti) e la miglior difesa (10 reti), ma anche il maggior numero di vittorie (16) ed il minor numero di sconfitte (solo 1) del girone. Come dicevamo, lametine bloccate entrambe sul pari da Nuova Grimaldi e PSG Calabria. La Pol. Lamezia passa con Lucchino ma viene ripresa dal solito Marrello (13° centro personale) e scivola a meno quattro dalla vetta. La squadra di De Rose, invece, allunga la striscia positiva confermando la quarta piazza. La Fortitudo non va oltre il pari casalingo contro un coriaceo PSG che ribatte colpo su colpo rischiando anche il colpo grosso. E’ Pileggi, uomo simbolo per i fortitudini a togliere le castagne dal fuoco all’undici di Coclite. PSG che, nonostante la buona prova, dovrà fare bottino pieno nelle gare che restano da qui alla fine, sperando anche nei passi falsi di Paletta e compagni, per ottenere un posto nella griglia play off (distanza di 14 punti, al momento).

Martirano Lombardo-N. Indomita Colosimi

Martirano Lombardo-N. Indomita Colosimi

A pari punti con la squadra di Muraca, rientra in corsa la Nuova Indomita Colosimi di mister Perrone che vince a Martirano Lombardo inanellando la nona vittoria stagionale. Doppio Bartolotta e Lepanto i goleador di giornata per i colosimari, di Vescio la rete della bandiera dei padroni di casa. Nella parte destra della classifica è la Virtus Goretti a spiccare per il successo esterno sul campo della Pol. Fronti, fanalino di coda. Palmieri con una doppietta, Amin, Ousman, Caccamo e Torcasio, rendono vane le due reti di Saladino ed il gol di Cristiano che avevano dato origine ad una parziale rimonta. In coda, il Lago regola di misura il Real Soveria e lo stacca in classifica di ben quattro punti. Sorrenti mattatore con una doppietta, di Politano e Lorelli le altre due reti amaranto; Marasco, Sirianni e Aretino i marcatori dei soveritani.

Vena

Vena

Girone E
Il Cortale è ad un passo dall’apoteosi, questo il responso del 21° turno del raggruppamento catanzarese andato in scena domenica. La squadra di Vitaliano travolge la Pol. San Vito con un Antonio Serratore scatenato e sempre più leader della classifica cannonieri, mantenendo i tre punti di vantaggio sul Vena ad una giornata dal termine. Numeri importanti per i biancoazzurri che possono vantare il miglior attacco (54 reti) e la miglior difesa (17 reti), e che sono ormai ad un solo punto dalla promozione. Non molla la presa il Vena che vince il derby con il Maida, con reti di Squillace, Iuliano e Ruberto, e mantiene i dieci punti di vantaggio sulla terza in classifica, che significherebbero promozione senza dover ricorrere ai play off. Ultimo turno che si preannuncia cruciale per le ambizioni delle prime due, ma anche di chi insegue un insperato posto play off. Nel posticipo di martedì 25 Aprile centra un prezioso successo il Magisano che regola il Mac 3 grazie a Campagna, Bubba e Franco tenendo il campionato sospeso ad un filo. Anche un successo sul campo del Gimgliano, nell’ultimo turno, potrebbe non bastare per disputare la coda degli spareggi. Mac 3 che ha fornito l’ennesima buona prova senza, però, portare a casa dei punti nonostante le reti di Garieri e De Santis.

Cuturella-Prasar

Cuturella-Prasar

Bella affermazione dell’Atletico Sellia Marina a Serrastretta, A. Garcea e Battaglia firmano il blitz degli jonici di Borelli che toccano qota 35 punti confermandosi in quarta piazza. Anche la Nuova di Francia conferma la sua quinta posizione vincendo, a Santa Caterina, con il Gimigliano. Doppio Pietrafesa (17 rete stagionale) e Santoro regalano la nona vittoria; di Le Pera il gol dei biancorossi che termineranno la stagione all’ottavo posto. Gara scoppiettante a Cropani dove il Cuturella batte di misura il Prasar sfruttando il 15 sigillo di Costantinescu, unitamente ai gol di M. Grano e Spada. Non è bastata alla squadra di Iofalo la doppietta di Grandinetti, i rivali odierni si avvicinano a meno due e l’ultimo turno sarà decisivo per chi vuole conquistare la sesta piazza. In fondo, Mac 3, Serrastretta e Pol. San Vito si contenderanno in volata il “cucchiaio di legno” per l’ultimo posto.

Nuova Calimera-Pol. Limbadi

Nuova Calimera-Pol. Limbadi

Girone F
Le semifinali Play Off hanno confermato i verdetti della stagione regolare, saranno la Stella Marina e la Nuova Calimera a giocarsi la promozione nella finale di categoria. I nicoteresi secondi al termine della stagione regolare hanno, infatti, avuto la meglio del Gerocarne che era passato in vantaggio con Schiavello, per poi subire la rimonta ad opera di Alfio Scavone, Mercurio e Stefano Ursino su rigore. Mister Migale, nel pre partita, dà un segnale forte ai suoi schierando insieme dal 1′ minuto il tridente Mercuri, La Rocca, Rascaglia ed i fatti gli hanno dato ragione perché insieme hanno offerto uno spettacolo degno di platee più sponsorizzate. La Nuova Calimera, invece, ha prevalso, di misura, su una Pol. Limbadi ostica e ben messa in campo da mister Cuiuli. Dell’ex Atletico Vena Casuscelli, la rete decisiva che manda gli uomini di Romano in finale. Sicuramente l’organizzazione di gioco ed una difesa granitica, la migliore con sole 13 reti incassate, hanno permesso alla squadra del presidente Maruca di arrivare all’ultima tappa di una grande stagione.