Derby della Presila al Petronà, secco successo dei lupi davanti ad un folto pubblico

lunedì 08th, maggio 2017 / 16:06 Written by
Derby della Presila al Petronà, secco successo dei lupi davanti ad un folto pubblico

Il derby della Presila valevole per la semifinale play off del girone B di Prima Categoria si tinge di verde e di blu, i colori di un Petronà voglioso di centrare l’ambito traguardo. La squadra del presidente Passafaro riesce ad avere la meglio del Real Cerva, battendolo per tre reti a zero davanti ad un pubblico delle grandi occasioni. La cronaca inizia da una buona occasione per gli ospiti in avvio con il tiro di Ortolini respinto da un sempre presente Parrottino. Al quarto d’ora il vantaggio della squadra di mister Maiolo, Calabretta infila la porta difesa da Iezzi con un bel colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il Petronà sembra non risentire dei fantasmi della doppia sconfitta patita in campionato dai cugini ed allo scadere raddoppia con Caroleo, che realizza il rigore assegnato dall’arbitro Cortale di Locri per un fallo subito da Tipaldi. Nel secondo tempo la squadra di casa amministra il doppio vantaggio concedendo poco o nulla agli avversari, anzi a dieci minuti dal fischio finale ci pensa Marrazzo a calare il tris perfettamente assistito da un Donnini apparso in grande forma. Finisce con un secco 3-0 per il Petronà, al Real Cerva l’onore delle armi ed i complimenti per una stagione molto positiva a cui è mancata solo la ciliegina sulla torta. Petronà atteso, invece, dalla finale sul campo del forte Comprensorio San Lucido Fiumefreddo.

Petronà-Real Cerva 3-0
Petronà: Parrottino, Brescia (Strignile), Fratto, Torchia, Caroleo, Donnini, Marrazzo, Carrozza, Berlingeri (Pascuzzi), Calabretta, Tipaldi (Rizzuti). A disp: Capellupo, Muraca, Scigliano, Esposito. All. Maiolo
Real Cerva: Iezzi, Capellupo, Russo, Palumbo, Tarzia, Sciumbata, Tomaselli, Brizzi (Mirarchi), Staglianò, Canino, Ortolini (Caserta). A disp: Madia, Fabr. Rizzuti, Fa. Rizzuti. All. Fodero
Marcatori: 15′ Calabretta, 45′ Caroleo rig., 79′ Marrazzo