Kennedy nella storia, vinti i play off di 2° Categoria. Battuto il Belvedere Spinello ai supplementari

martedì 09th, maggio 2017 / 10:20 Written by
Kennedy nella storia, vinti i play off di 2° Categoria. Battuto il Belvedere Spinello ai supplementari

L’11 del Belvedere Spinello

Di Alessandro Dell’Apa – Realizzando un gol da sogno al 12′ del secondo tempo supplementare. Silvano diventa l’eroe della Kennedy e scrive in modo indelebile il suo nome nella storia della società catanzarese. Rete storica, rete che doma un coriaceo Belvedere Spinello, uscito comunque a testa alta e battuto solo dopo 120′ per 2a1. Apoteosi per le figure simbolo e di riferimento viola: Mario Russo e Mister Folino. Il primo vero factotum della gloriosa società catanzarese, unica compagine del girone C, a vantare un settore giovanile all’avanguardia. Il secondo, tecnico preparato, competente e vero motivatore, capace di centrare 18 risultati utili consecutivi play off compresi. Questo successo molto probabilmente vale l’accesso in prima categoria. Tuttavia, per l’ufficialità della promozione bisognerà comunque attendere l’esito del campionato di Serie D, ed in particolar modo dello spareggio salvezza tra Castrovillari e Sarnese. In caso di Vittoria dei calabresi la promozione sarebbe certa, in caso contrario si dovrà aspettare l’eventuale dei campani play-out con il Roccella, sperando sempre nella loro sconfitta. Perché se oltre al Sersale dovessero retrocedere Castrovillari e Roccella, cambierebbero i posti assegnati alle calabresi nei campionati minori e di conseguenza la Kennedy non effettuerebbe il meritato salto di categoria. Partita bloccata tatticamente ma intensa agonisticamente, tifo assordante e squadre ben disposte in campo. Al 15′ p.t. Regalino, lesto ad approfittare di un pasticcio della difesa locale, porta i suoi un vantaggio e fa impazzire gli oltre 100 tifosi del settore ospite accorsi a S.Maria di Catanzaro, numerosi come non mai. A questo punto le occasioni da gol latitano e nonostante qualche sussulto locale senza trovare il bersaglio grosso, arriva il duplice fischio del signor Veltri. Nella ripresa, nemmeno il tempo di riprendere le giuste geometrie che Giovanni Marino pennella su punizione una traiettoria chirurgica e befferda che sbatte prima sotto la traversa e poi s’infila nella porta di uno stupefatto Corigliano. Da qui in avanti le due squadre non riescono a trovare lo spunto giusto fin quando a metà ripresa la Kennedy resta in 10 uomini causa l’espulsione di E. Scalzo per somma di ammonizioni. I catanzaresi, nonostante l’uomo in meno, non perdono la calma e sostenuti dal gran pubblico, gettano il cuore oltre l’ostacolo e stringono i denti trascinando l’incontro ai supplementari. Nell’extra time le due squadre dimostrano di non soffrire la stanchezza ed i due estremi difensori Corigliano e Rizzuto vengono chiamati agli straordinari. Spettacolare il portiere ospite in almeno tre circostanze (due su Silvano e una su Bouaziz), miracoloso anche il collega avversario su un colpo di testa ravvicinato ed a botta sicura respinto con grande istinto. Il tempo scorre ed al Belvedere servirebbe il gol vittoria per vincere i play off, la squadra del presidente Procopio, però, s’innervosisce e ne fanno le spese Regalino e Candeloro mandati anzi tempo negli spogliatoi. Prima del secondo rosso gialloverde, a tre dalla fine, Silvano trova la rete della vittoria, scatenando i festeggiamenti del nutrito pubblico di casa.

Kennedy – Belvedere Spinello 2-1 d.t.s.
Marcatori: 13′ p.t. Regalino (B), 3′ s.t. G.Marino (K), 12’s.t.s. Silvano (K)
Kennedy: Rizzuto, Nocita, G. Marino, Larussa, Folino, Ciacci, Costa (31′ s.t. Critelli), Scalzo, F. Marino, Belcamino (8′ s.t.s. Bouaziz), Trapasso (8′ s.t .Silvano). In panchina: De Filippis, U. Marino, Mirijello, Toto. All. Folino
Belvedere Spinello: Corigliano, P. Basile (1′ p.t.s. F. Basile), Oliverio, Novello, Mangone, Andracchio, Falzetta (20′ s.t. Aloe), Benincasa, Cordua (11′ s.t.s. Rosa), Candeloro, Regalino. In panchina: Biafora, Gabriele.
ARBITRO: Veltri di Cosenza.
Espulsi: 24′ s.t. Scalzo (K), 35′ s.t. Regalino, 17′ s.t.s. Candeloro (B)
Ammoniti: G.Marino, Trapasso, Rizzuto, Silvano (K), Novello, Corigliano (B).
Spettatori: 500 circa